Fregene, scoperta piantagione di marijuana

0
19

Un'indagine a tutto campo per cercare di scoprire chi era a capo di questo ingegnoso piano. Credevano, infatti, che i fusti di cannabis potessero confondersi senza problemi con l’incontaminata macchia mediterranea di “bosco foce dell’Arrone”, nota oasi del wwf situata a Fregene, dotata, a quanto pare, delle condizioni climatiche ideali per la coltivazione di marijuana. Oltre duecento piante in avanzato stato di infiorescenza, pronte per la raccolta e la raffinazione, sono state scoperte e sequestrate dai finanzieri del comando provinciale di Roma, dopo alcune settimane di indagini e sopralluoghi. Tutta la droga, del peso complessivo di oltre 35 chili, avrebbe potuto fruttare sul mercato circa 350 mila euro. Sono in corso accertamenti delle fiamme gialle della compagnia di Fiumicino volti all’individuazione dei soggetti che avrebbero approntato la coltivazione. L’attività si inquadra nel più ampio dispositivo di controllo del territorio, predisposto dal comando provinciale di Roma e coordinato dalla sala operativa.