Prenestino, coca e hashish dietro al bancone

0
103

Era diventato uno dei luoghi preferiti dai tossicodipendenti della zona per l’approvvigionamento degli stupefacenti. All’interno del bar era infatti possibile acquistare droga e, all’occorrenza, consumarla sul posto.

Sono stati gli agenti del commissariato Prenestino a mettere termine all’attività illecita e a trarre in arresto M.N., moldavo di 19 anni, Z.M., italiano di 47 e H.S., marocchino di 44, che dovranno rispondere in concorso tra loro di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

L’assidua frequentazione del locale da parte di tossicodipendenti della zona non è infatti sfuggita ai poliziotti, che hanno deciso di vederci chiaro. Sono iniziati quindi dei servizi di appostamento e, nella giornata di ieri, gli agenti hanno notato un uomo fermare l’autovettura davanti al bar e prendere contatti con un nordafricano che, entrato all’interno, parlottava per qualche istante con due persone presenti dietro al balcone del bar uscendone poco dopo e gettando un involucro all’interno del veicolo.Il proprietario del mezzo è stato raggiunto dai poliziotti, fermato e trovato in possesso dell’involucro appena ricevuto, contenente una dose di cocaina.

A questo punto gli agenti hanno fatto irruzione all’interno del bar, dove su di un ripiano sono state subito rinvenute alcune dosi di cocaina e sostanza da taglio. Altre dosi, per circa 9 grammi di stupefacente, sono state rinvenute in un pacchetto di sigarette posto su di un altro scaffale dietro al bancone del bar. Sono state rinvenute inoltre alcune agende dove venivano accuratamente annotati quantitativi venduti, nomi degli acquirenti e danaro ricevuto.

Le pagine delle agende fungevano non solo come promemoria dell’attività illegale ma anche come base dove sistemare lo stupefacente che doveva essere consumato sul posto, risultando intrise di cocaina. All’interno delle agende, inoltre, sono state trovate cannucce per inalare lo stupefacente e carte da gioco per "acchittare" le strisce. Nel locale adibito ad ufficio, è stato rinvenuto inoltre un panetto di hashish di circa 60 grammi, altre dosi di cocaina ed altra documentazione comprovante l’attività di vendita degli stupefacenti.

È SUCCESSO OGGI...

Prende la targa dell’auto della sorella e la utilizza per girare con un’auto rubata

Aveva apposto le targhe della vettura intestata alla sorella su un’auto rubata e se ne andava in giro per le vie del quartiere Tor Bella Monaca. Nel corso di un controllo alla circolazione stradale però,...

70enne si sente male alla stazione Termini, rianimato e soccorso dalla polizia

Hanno visto un anziano signore camminare a stento, all’interno della stazione Termini. E’ accaduto agli agenti della Polizia di Stato della Polizia Ferroviaria, in servizio all’interno dello scalo. Avvicinatisi e accortisi che l’uomo stava perdendo conoscenza,...

Rapina in pasticceria, ladro punta coltello alla gola e il cassiere reagisce

E’ entrato in una pasticceria, ha superato il banco e ha puntato un coltello alla gola al cassiere per farsi consegnare l’incasso. Ma qualcosa è andato storto perché la vittima ha reagito e lo...

Coltiva marijuana in casa, fermato 40enne

Un 40enne di Tarquinia, in uno stanzino nascosto dall’armadio della camera da letto, ha  allestito una serra perfettamente attrezzata per coltivare la marijuana. I carabinieri della Stazione di Tarquinia, nel corso di mirati servizi finalizzati...
villa Borghese

Donna tedesca stuprata a Roma, Codacons contro il Comune

  Un esposto alla Procura della Repubblica di Roma affinché siano accertate le responsabilità dell’Amministrazione comunale in merito alla violenza sessuale subita da una donna tedesca a Villa Borghese. “Vogliamo si faccia luce sulla vigilanza nei...