Prenestino, coca e hashish dietro al bancone

0
86

Era diventato uno dei luoghi preferiti dai tossicodipendenti della zona per l’approvvigionamento degli stupefacenti. All’interno del bar era infatti possibile acquistare droga e, all’occorrenza, consumarla sul posto.

Sono stati gli agenti del commissariato Prenestino a mettere termine all’attività illecita e a trarre in arresto M.N., moldavo di 19 anni, Z.M., italiano di 47 e H.S., marocchino di 44, che dovranno rispondere in concorso tra loro di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

L’assidua frequentazione del locale da parte di tossicodipendenti della zona non è infatti sfuggita ai poliziotti, che hanno deciso di vederci chiaro. Sono iniziati quindi dei servizi di appostamento e, nella giornata di ieri, gli agenti hanno notato un uomo fermare l’autovettura davanti al bar e prendere contatti con un nordafricano che, entrato all’interno, parlottava per qualche istante con due persone presenti dietro al balcone del bar uscendone poco dopo e gettando un involucro all’interno del veicolo.Il proprietario del mezzo è stato raggiunto dai poliziotti, fermato e trovato in possesso dell’involucro appena ricevuto, contenente una dose di cocaina.

A questo punto gli agenti hanno fatto irruzione all’interno del bar, dove su di un ripiano sono state subito rinvenute alcune dosi di cocaina e sostanza da taglio. Altre dosi, per circa 9 grammi di stupefacente, sono state rinvenute in un pacchetto di sigarette posto su di un altro scaffale dietro al bancone del bar. Sono state rinvenute inoltre alcune agende dove venivano accuratamente annotati quantitativi venduti, nomi degli acquirenti e danaro ricevuto.

Le pagine delle agende fungevano non solo come promemoria dell’attività illegale ma anche come base dove sistemare lo stupefacente che doveva essere consumato sul posto, risultando intrise di cocaina. All’interno delle agende, inoltre, sono state trovate cannucce per inalare lo stupefacente e carte da gioco per "acchittare" le strisce. Nel locale adibito ad ufficio, è stato rinvenuto inoltre un panetto di hashish di circa 60 grammi, altre dosi di cocaina ed altra documentazione comprovante l’attività di vendita degli stupefacenti.

È SUCCESSO OGGI...

Virginia Raggi

Città Metropolitana, la sindaca Raggi mette a tacere le polemiche sulla mancata riunione

"Ho deciso di riaggiornare la Conferenza metropolitana per garbo istituzionale nei confronti del Prefetto di Roma". La Sindaca metropolitana Virginia Raggi, interviene dopo le polemiche di queste ore. La prima cittadina di Roma aggiunge: "Il...

La scherma del Lazio per la rinascita del Porto di Roma

Una stoccata per la legalità e per contribuire alla “rinascita” del Porto Turistico di Roma un anno dopo il sequestro scaturito da un’inchiesta contro la criminalità organizzata. La Federazione Italiana Scherma, attraverso il Comitato...

Arrestato il ladro di biciclette dei vip

Era diventato l’incubo dei dipendenti Rai di viale Mazzini e non solo. Romano, 51 anni, l’uomo è stato raggiunto da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Ad occuparsi del caso, sono stati gli agenti della Polizia...
ladro di biciclette

Detenuto suicida a Rebibbia: è il terzo caso nei penitenziari

"Apprendiamo che un detenuto si è suicidato nel carcere romano del NC Rebibbia. Il reparto dove si è suicidato il detenuto e il G9. Si tratta del terzo suicido nelle carceri del Lazio.   In più...

Armi e droga, due arresti sul litorale romano

Negli ultimi due giorni, i carabinieri della Compagnia di Anzio hanno rafforzato i controlli sul territorio, e hanno arrestato due persone in flagranza di reato. In particolare, nel pomeriggio di mercoledì, i carabinieri del Nucleo...