Manda i genitori all\’ospedale che gli negano i soldi per l\’alcool

0
32

Questa volta non si tratta di droga, ma di alcool. A subire però sono sempre i genitori, che in questo caso sono anziani e invalidi.

Grazie al loro coraggio, però, i carabinieri hanno arrestato il figlio di 46 anni, con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni gravi. L’uomo romano, con diversi precedenti e problemi legati all’alcolismo, la scorsa notte, al rifiuto da parte degli anziani genitori a cui aveva chiesto la cifra di 400 euro per andare a bere ha dato in escandescenze, li ha picchiati e poi feriti con un coltello da cucina, procurandogli numerose ferite.

Esasperati per l’ennesimo atto di violenza la coppia ha trovato il coraggio di chiamare il 112, denunciando l’accaduto. Immediato così l’intervento della pattuglia dei militari che dopo pochi minuti ha raggiunto l’appartamento, in via Carlo Amoretti, a Casalbertone.

L’uomo però alla vista dei militari, nel tentativo di evitare le manette, si è procurato delle ferite alla testa, simulando in questo modo di aver subito un’aggressione da parte dei genitori. Mentre i militari procedevano ad ammanettare e portare in caserma l’uomo, i sanitari del 118, a causa delle lesioni riportate, hanno accompagnato presso l’ospedale “Sandro Pertini”, i genitori, dove sono stati trattenuti in osservazione, con prognosi di 7 e 25 giorni.

L’uomo invece è stato associato presso la Casa Circondariale di Regina Coeli, il coltello usato per l’aggressione, della lunghezza di 20 centimetri, è stato posto sotto sequestro.

I militari hanno appurato che tali comportamenti e maltrattamenti da parte del figlio, andavano avanti già da diverso tempo, ma nessuno dei due anziani aveva avuto il coraggio fino a ieri di denunciarlo