Fidene, insegue compagna con una sciabola

0
20

Con una richiesta di aiuto giunta al 113, è scattato l’intervento di una pattuglia in un appartamento al quinto piano di via Gino Cervi, nel quartiere Fidene.

Quando i poliziotti si sono avvicinati alla porta di casa hanno udito un uomo che, con sottofondo di rumori di suppellettili infrante, gridava a squarciagola “vi ammazzo tutti”.

Inizialmente i tentativi di far aprire la porta dell’appartamento non hanno avuto un buon esito, ma l’arrivo dei vigili del fuoco e il tentativo degli agenti di forzare la porta blindata hanno convinto gli occupanti ad aprire.

Dopo aver spalancato la porta, B.A. ragazzo romano di 25 anni, è uscito correndo a torso nudo impugnando una sciabola di grandi dimensioni sporca di sangue e gridando frasi sconclusionate al seguito di una giovane donna.

Gli agenti a questo punto hanno attirato i due giovani, che nel frattempo avevano abbandonato la sciabola per le scale, nel piazzale del condominio. Una volta bloccato l’uomo, in evidente stato confusionale, è stato affidato alle cure dei sanitari, mentre la donna ha accompagnato i poliziotti all’interno dell’appartamento.

L’abitazione si è presentato agli occhi degli agenti completamente a soqquadro, ma nel disordine è stata rinvenuta e sequestrata un’altra sciabola. Sopra una scrivania invece è stato trovato un involucro contenente sostanza stupefacente, marijuana e cocaina.

La droga è stata sequestrata alla coppia in via amministrativa e mentre l’uomo è stato arrestato per resistenza e minaccia aggravata a pubblico ufficiale, la sua compagna è stata denunciata per gli stessi reati.