Montecitorio, disabili protestano contro governo

0
149

A partire da oggi il "Comitato 14 settembre" è in piazza Montecitorio a Roma con un presidio permanente in difesa dei diritti delle persone disabili e delle loro famiglie.

Contemporaneamente alcuni rappresentanti del Comitato, di cui due gravemente disabili, hanno iniziato «uno sciopero della fame a oltranza fino a che non verrà data la giusta attenzione ai cittadini più fragili che in questo momento, in modo profondamente iniquo, stanno pagando più di altri il difficile momento economico del Paese».

Secondo Michele Colangelo, presidente del Comitato «il governo sta prendendo provvedimenti che stanno trascinando indietro le persone disabili facendole sprofondare nuovamente nella povertà.

Lo sciopero della fame non è un elemento culturale che ci appartiene, anzi non lo condividiamo affatto ma di fronte al rischio del baratro non vediamo altra strada».

È SUCCESSO OGGI...

Lo Spin Cycling Festival arriva questo weekend al Guido Reni District di Roma

Spin è il primo Festival della capitale interamente dedicato al mondo della bicicletta dove noti brand nazionali ed internazionali, designer, start-up, enti ed associazioni, presentano al pubblico nuovi prodotti, innovazioni, idee e riflessioni sulla...

Usura ed estorsione, un arresto e tre persone indagate a Roma

Questa mattina, alla prime luci dell'alba, i Carabinieri della Compagnia di Roma San Pietro hanno dato esecuzione all''ordinanza applicativa di misura cautelare personale' emessa dal G.I.P. di Roma su richiesta della Procura della Repubblica...

Ss Lazio, emergenza difesa: Inzaghi riabbraccia Mauricio

Inzaghi può sorridere. Nessun recupero in difesa, ma da oggi ha un giocatore in più a disposizione: Maurício dos Santos Nascimento. Il centrale brasiliano è stato reintegrato in rosa e oggi si è allenato con la prima squadra. Dopo...

“Partiam partiam”, lo dice la Raggi che promette l’avvio dei cantieri nei Mercati Generali...

Per i mercati generali dell’Ostiense riparte la solita fiera degli annunci che ormai dura da quasi 8 anni anni, mentre in quell’area continuano a ballare topi e il degrado stringe la gola di chi...

Terreno incustodito con 21 piante di marijuana: presi due 20enni

Dopo gli arresti eseguiti nell’ultima decade e l’individuazione di una piantagione di marijuana in Tuscania, i carabinieri di Canino hanno individuato una nuova piantagione arrestando i due coltivatori. I due giovani ventenni entrambi del luogo, approfittando...