Cinecittà,18.373 firme a Napolitano in «difesa del patrimonio»

0
112

«All'illustrissimo presidente della Repubblica italiana fondata sul lavoro, Giorgio Napolitano, i lavoratori di Cinecittà consegnano con le firme di 18.373 cittadini che rappresentano l'Italia vera, la storia di una grande battaglia democratica, fatta con 85 giorni di occupazione per la dignità di un Paese che non si piega ai poteri forti».

E' la petizione popolare dei lavoratori di Cinecittà rivolta al Presidente della Repubblica, nella quale si chiede di «salvare e valorizzare il patrimonio professionale, artistico e culturale di Cinecittà, famoso in tutto il mondo». 

«Siamo qui a presentare al presidente Napolitano un pezzo di democrazia e di lotta – ha spiegato la delegazione ricevuta al Quirinale, guidata dal regista Citto Maselli, con il consigliere capitolino Pd Athos De Luca, il presidente del X Municipio,Sandro Medici e gli operatori di Cinecittà -.

Queste firme di gente comune vogliono testimoniare contro i poteri forti. Cinecittà non può essere un posto dove i lavoratori non hanno più il diritto di esserci. Vogliamo che questo Paese continui ad esssere grande». 

Per Maselli, «Cinecittà non è solo il luogo dove è nato il cinema migliore, ma dove noi vogliamo creare un gruppo pubblico promotore di tutta l'industria cinematorgrafica».

La consegna al presidente della Repubblica, secondo il consigliere De Luca, è importante perchè «oggi Napolitano è diventato un punto di riferimento istituzionale della democrazia nel Paese. E' quindi inevitabile che una vicenda che riguarda un pezzo della storia arrivi in questa sede, una vicenda che non ha avuto un forte interessamento.

Dopo 85 giorni di battaglia dei lavoaratori, oggi vogliono consegnare qui le firme raccolte nei giorni di occupazone nelle quali esprimono la loro contrarietà al progetto su Cinecittaà e vogliono un piano industriale per il suo rilancio. Alemanno avrebbe dovuto opporsi ma i poteri forti si sono alleati».

È SUCCESSO OGGI...

Campidoglio, ok dalla Giunta al Piano Cimiteri 2017-2021

Un programma d’investimenti serio per valorizzare il patrimonio storico-artistico, monumentale e ambientale dei cimiteri capitolini, attraverso progetti e interventi di manutenzione straordinaria e di riqualificazione a breve, medio e lungo termine, con l’obiettivo di...

Letture e suoni dedicati a Pio VI nell’evento serale di sabato 19 agosto al...

Un serata all’insegna dell’arte recitativa e musicale quella che si appresta a vivere il pubblico del Museo di Roma Palazzo Braschi. Grazie alla collaborazione con il Teatro di Roma, sabato 19 agosto, in occasione...

Banconote false, arrestati due spacciatori di euro contraffatti

La coppia è stata fermata dai carabinieri di Ronciglione, in Via Tor Tre Teste a Roma, al termine di una complessa indagine. I fermati sono stati trovati in possesso di circa 4.000 euro di...

Donna fatta a pezzi e gettata nei cassonetti a Roma, fermato il fratello

Si è appena concluso con il fermo da parte del fratello della vittima, il mistero delle due gambe ritrovate ieri sera all’interno di un cassonetto in Via Maresciallo Pilsudsky. Ieri, intorno alle 20, una ragazza...

Sere d’incanto ai Castelli Romani

Un weekend all’insegna del relax, e con proposte soprattutto serali, come nella migliore tradizione dell’estate castellana. Meno “fitte” del solito ma alta qualità, ed accessibilità, le visite targate “Cose Mai Viste”. Domenica mattina 20 agosto...