Campo Testaccio, Pd: «Basta chiacchiere ora vogliamo fatti»

0
44

Al grido “Aripijamose er Campo” oggi davanti allo storico stadio della Roma a Testaccio, cittadini, associazioni e comitati hanno dato vita a un colorito flash mob. Maglie giallorosse e una partita di calcio improvvisata in mezzo al traffico dell’ora di punta. Per fare gol e «vincere questa partita contro le lungaggini amministrative e l’inerzia di questa giunta a firma Alemanno.

Dopo gli imbarazzanti balletti dell’amministrazione capitolina, – si legge in una nota degli esponenti del Pd Enzo Foschi, Massimiliano Valeriani, Emiliano Pittueo e Alessandra Ferretti – del sindaco e dei suoi uomini, dopo le tante promesse disattese, il continuo inconcludente scaricabarile, ora davvero riprendiamoci il campo storico della Roma, per riconsegnarlo alla città, alla memoria storica giallorossa, ai tanti bambini e ragazzi che praticano sport nel nostro rione».

Al flash mob erano presenti le associazioni “Civicamente idee per Testaccio”, “Cittadini di San Saba, Aventino e Miani”, “La Città di tutti”, “Testaccio in piazza” e “Rione ventesimo”, oltre ai consiglieri Pd Enzo Foschi, Massimiliano Valeriani, Alessandra Ferretti e l’assessore alla Partecipazione e Urbanistica Municipio Roma I Emiliano Pittueo. «Ora aspettiamo risposte concrete, – si legge nel comunicato – atti inequivocabili come la ripresa dei lavori, non promesse, non chiacchere».