Campo Testaccio, via ai lavori di bonifica

0
24

Al via i lavori di bonifica e messa in sicurezza degli spogliatoi dello storico campo sportivo di Testaccio. Gli uomini del decoro urbano di Roma Capitale sono impegnati da questa mattina a rimuovere i rifiuti e chiudere l'area, come richiesto anche dal Municipio I.

Sopra gli spogliatoi, infatti, c'è un asilo nido e i genitori hanno chiesto la messa in sicurezza dello spazio. «Si tratta di un intervento che ci era stato richiesto anche dal Comitato dei genitori, – ha spiegato l'assessore municipale ai lavori pubblici Juri Trombetti – perchè i bimbi utilizzano questo spazio e gli spogliatoi sono comunicanti con la scuola.

Dopo lo sgombero era necessaria, infatti, la pulizia e la messa in sicurezza con la chiusura». Nel 2007 c'è stata «la scelta scellerata di voler realizzare un Pup sotto al glorioso campo di Testaccio – ha spiegato il delegato allo Sport di Roma Capitale Alessandro Cochi -.

I lavori hanno subito dei rallentamenti per via della Sovrintendenza, perchè sono stati trovati dei reperti. Noi andiamo avanti con la richiesta della revoca del pup quanto prima per riconsegnare questo campo ai cittadini». Per Di Curzio, vicepresidente della As Testaccio «noi subiamo di più questo ritardo della costruzione del Pup, e costretti spostare attività sportiva.

Non possiamo più aspettare, e chiediamo all'amministrazione di chiederne la revoca per poterci riconsegnare area. Comunque, ci muoveremo anche noi per le vie legali».