È scattato il piano anti smog: stop ai veicoli inquinanti

0
43

È scattato venerdì 2 novembre il divieto di circolazione all’interno dell’Anello Ferroviario per i veicoli più inquinanti. I mezzi sottoposti a limitazione sono quelli già vietati nella Fascia Verde quando si superano i livelli delle polveri sottili: autoveicoli a benzina Euro 1, autoveicoli a diesel Euro 2, ciclomotori e motoveicoli Euro 1 a 2-3-4 ruote con motore a 2 e a 4 tempi.

I possessori di questi veicoli, dunque, non possono accedere né circolare nell’anello ferroviario da lunedì a venerdì, mentre possono viaggiare liberamente, oltre che di sabato e domenica, anche nei giorni festivi infrasettimanali. Per i possessori di ciclomotori e i motocicli a 2 ruote – 4 tempi – Euro 1 sono state stabilite delle deroghe, contenute in un’ordinanza che fissa i termini della disposizione antismog già stabilita dalla delibera di Giunta 242 del 2011.

I possessori di questi mezzi a 2 ruote (esclusivamente 4 tempi Euro 1) che risiedono all’interno dell’anello ferroviario hanno un anno di tempo per adeguarsi al provvedimento, ovvero possono circolare in deroga fino al 1 novembre 2013. Per i non residenti che possiedono questi stessi mezzi, invece, il divieto di circolazione è scattato venerdì 2 novembre ma terminerà il 31 marzo 2013.