«Noi ausiliari vittime dello smog»

0
100

I vigili urbani in servizio alla Stazione Termini non ne possono più di essere additati a colpevoli del perenne ingorgo che giornalmente immobilizza il traffico veicolare e soffoca via Giolitti e via Marsala in una morsa di smog e polveri sottili che copre tutto e tutti.

Residenti, tassisti, commercianti, automobilisti e viaggiatori vivono perennemente in uno stato di allarme rosso per l’alta concentrazioni di agenti inquinanti scaricati, al suolo e nell’aria, dai tubi di scarico di migliaia di autovetture e dalle centinaia di bus pubblici che giungono a capolinea a piazza dei Cinquecento.

A essi si aggiungono le decine di bus “dedicati” al trasfert nei parchi giochi, outlet o Centri Commerciali e delle oltre 150 corse dei bus di linea per gli aeroporti (Fiumicino-Ciampino) che stazionano per pochi minuti in via Marsala, il tempo necessario per la salita e la discesa dei passeggeri, con i motori accesi riempiendo, così, di smog e di polveri sottili gli appartamenti dei residenti, i negozi, i bar , gli alberghi e tutti i ristoranti.

«L’allarmante aumento delle malattie, dovute agli agenti inquinanti, tra i vigili urbani che svolgono servizi di viabilità in strade dove esiste un’alta concentrazione di smog, che colpiscono anche i giovani di età inferiore ai 35 anni con patologie che si manifestano nelle prime vie respiratorie, mal di testa e varie allergie che provocano anche lacrimazione degli occhi, sono il sintomo che l’aria e l’ambiente, dove esiste un’alta intensità di traffico, sono avvelenati da smog e da altri elementi venefici – si legge in una nota del sindacato della Polizia Locale OSPOL. Chiediamo all’Amministrazione comunale che vengano installate cabine protettive a norma, con filtri dell’aria, nei pressi delle uscite della stazione di via Marsala e via Giolitti fornendole, come dotazione di reparto, di mascherine anti-smog a norma CEE.

Con l’endemica carenza di organico dei vigili in servizio alla Stazione Termini – continua la nota – non è possibile affrontare la situazione caotica del traffico che degenera specialmente nei giorni del venerdì e domenica, giorni deputati alle partenze ed arrivi per il week-end quando, a causa delle priorità date dall’Amministrazione comunale alla movida notturna, i vigili si riducono a tre o quattro unità per l’intero perimetro della Stazione Termini se non addirittura distolti per altre necessità nel Centro Storico». L’OSPOL-CSA chiede al sindaco Alemanno, con urgenza, l’aumento del 50% della forza organica del Reparto Vigili Urbani in servizio a Termini prima delle festività natalizie, nonché la revisione del piano viario di Zona e del piano Bus turistici e di linea con l’immediato spostamento di tutte le fermate dei bus nella più ampia Via E. dè Nicola e la destinazione degli attuali spazi di sosta bus di Via Marsala e Via Giolitti a corsie riservate al “Kiss and Ride” per la salita e discesa dei passeggeri delle vetture private, in assenza dei quali saranno proclamate assemblee e astensioni dal lavoro per tutto il periodo delle festività.

È SUCCESSO OGGI...

Notte di controlli nella movida romana: arresti, denunce e sequestri a tappeto

Nel fine settimana i Carabinieri del Gruppo di Roma e del Nucleo Radiomobile di Roma, nel corso di un'intensa attività di controllo nel quartiere Aventino e zone limitrofe, noto luogo della movida romana, hanno...

Rubava le offerte della chiesa con un metro allungabile

Dopo circa un mese, è stato nuovamente “pizzicato” in chiesa a rubare le monete dalle cassette delle offerte. In manette è finito ancora una volta un 45enne romano, con precedenti, questa volta arrestato dai...

Terribile incidente, si scontrano due auto: traffico in tilt

Disagi e grande traffico già alle prime ore di domenica 25 giugno per via di un incidente avvenuto a Roma, sul Grande Raccordo Anulare tra le uscite Ardeatina e Appia, in carreggiata esterna. A scontrarsi,...

Botte, sputi e insulti alla compagna: allontanato dalla polizia

Maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate: questi i reati contestati ad un romeno di 64 anni. Vittima, la compagna. Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Fiumicino si sono presentati a...
regione lazio

Sulle macerie di Amatrice Pirozzi attacca e la Regione si difende

Covava da tempo la polemica fra il sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi e la Regione sulla rimozione delle macerie, a suo avviso gravemente in ritardo e tale da ipotecare la ripresa economica e sociale nelle...