San Basilio, ubriaco al volante uccide ragazzo

0
59

E’ successo questa notte nella zona di S. Basilio. E un'altra vittima di soli 27 anni va ad aggiungersi a tante altre che perdono la vita sulla strada. Una pattuglia, nel transitare poco dopo la mezzanotte in via Fiuminata, ha notato un giovane che alla vista dei poliziotti è fuggito a piedi dirigendosi verso uno stabile adiacente, cercando di far perdere le sue tracce.

In seguito, è stato individuato mentre cercava di nascondersi dietro a una siepe. Gli agenti hanno subito notato alcune ferite in varie parti del corpo, che il giovane ha cercato di giustificare dicendo di essere stato vittima di una rapina. Il suo racconto però, è apparso agli agenti da subito impreciso e contraddittorio, mentre il giovane in forte stato confusionale, si muoveva in maniera completamente scoordinata mostrando tutti segni caratteristici di uno stato di ebbrezza alcolica.

Mentre i poliziotti stavano ancora effettuando il controllo, alcuni passanti li hanno informati di un grave incidente avvenuto poco distante tra un furgone e un’autovettura. Recatisi sul posto, all’incrocio tra via Fiuminata e via Morrovalle, hanno capito i motivi per cui il giovane da loro fermato stava fuggendo. All’interno di un furgone Fiat Ducato, infatti, entrato in collisione con una Fiat Punto, vi erano i suoi documenti.

All’interno dell’autovettura erano ancora a bordo i due occupanti, che solo con l’ausilio dei vigili del fuoco è stato possibile soccorrere. Entrambi sono stati condotti dal 118 in ospedale, ma R.A., un ragazzo di 27 anni, è deceduto a seguito delle lesioni riportate. La sua compagna, 33 anni e incinta, ha invece riportato numerose fratture ed è in gravi condizioni. Immediate le indagini degli agenti, che in breve tempo sono riusciti a ricostruire la dinamica dell’accaduto.

L'uomo, un 29enne di Tivoli, dopo aver dato in escandescenza in un bar, era stato notato da alcuni automobilisti lungo via Tiburtina: a bordo del suo furgone, infatti, ha urtato diverse macchine in sosta. Il veicolo, condotto dall'uomo in preda ai fumi dell'alcol e della droga, ha poi svoltato per via Casale di San Basilio dove poco dopo ha centrato in pieno, frontalmente, l'auto con a bordo i due giovani. La ragazza è ora ricoverata al Policlinico Umberto I. L'uomo, sul posto, è stato sottoposto ad alcoltest, che ha confermato i sospetti dei poliziotti. Il suo tasso alcolemico è risultato infatti ben oltre i limiti consentiti.

Gli esami, ripetuti presso una struttura ospedaliera presso la quale è stato condotto per medicare le contusioni riportate nell’incidente, hanno rilevato anche la presenza di tracce di stupefacenti nel sangue. Al termine degli accertamenti pertanto, il giovane è stato arrestato per omicidio colposo, omissione di soccorso e lesioni colpose.