Scuola, liceali protestano a Santi Apostoli

0
48

“No alle privatizzazioni: 10, 100, 1000 occupazioni” e “Tutti insieme famo paura!”. A gridarlo sono gli studenti di alcuni licei romani in protesta questa mattina a piazza Santi Apostoli “contro i tagli alla scuola pubblica”: dal liceo Pasteur all'Itis Einstein, al De Amicis allo Stendhal, al Fermi.

Diversi gli striscioni esposti, tra cui: “Se un popolo ignorante ignora il presente uccide il futuro”, “La cultura non è un affare privato”, “No alla privatizzazione”, “La cultura non è un lusso, è una necessità”.

“Noi stiamo protestando per i nostri diritti, contro il ddl ex-Aprea, la legge di stabilità e i tagli alla scuola pubblica – spiegano gli studenti – perchè la scuola è un diritto e tale deve rimanere”.

Solo ieri erano stati occupati sei istituti contro tagli e ddl Aprea. “Intendiamo protestare a voce alta” avevano fatto sapere in una nota gli studenti del liceo scientifico Nomentano.