Tivoli, servizio Cup ridotto: i dipendenti annunciano presidio

0
33

Tutti insieme contro i tagli. Il 15 novembre prossimo i lavoratori della società Nta (che ha il servizio in appalto), saranno in presidio sotto la sede della Asl RmG di Tivoli per protestare contro la riduzione di 15 minuti agli orari di apertura dei Cup.

Le nuove disposizione sono partite il 15 ottobre scorso. Un quarto d’ora in meno a turno per i presidi più grandi, soppressioni fino alla intera giornata di apertura per i presidi più piccoli o periferici.

«Una prospettiva inaccettabile che danneggia contemporaneamente l'utenza e i lavoratori – hanno dichiarato la Fp Cgil Roma Est Valle dell’Aniene e Uil Fpl Roma – la prima vedrà aumentare le file e allungare i tempi per prenotare le visite; i secondi vedono minacciati contratti che già oggi assommano a poche ore settimanali». Per questo le organizzazioni sindacali «dopo avere più volte richiesto un incontro alla direzione generale della Asl RmG – sottolineano – hanno deciso di indire per giovedì dalle 11 alle 14,30 un'assemblea- presidio presso la sede della direzione generale della sede di via Acquaregna».

I tagli prevedono la riduzione di 15 minuti dei turni da 5 ore previsti sui presidi di Guidonia, Palestrina, Colleferro e la riduzione di 10 ore settimanali ad Arsoli, 5 a Subiaco, 5 a Carpineto. «Già con il vecchio orario – hanno precisato le rappresentanze sindacali – i punti più grandi incontravano difficoltà nell'esaurimento degli utenti in coda per una prenotazione; oggi il rischio che non si riesca ad esaurire la fila, chiudendo letteralmente “lo sportello in faccia” agli utenti, si fa sempre più concreto».

Adriana Aniballi