La grande comicità napoletana sbarca a Colleferro

0
36

Un altro classico senza tempo per la stagione teatrale del Comune. Dopo l’acclamato “Miseria e nobiltà” di Eduardo Scarpetta, presentato dalla Compagnia Arte in stabile, domenica 18 novembre sarà la volta di “Uomo e galantuomo”, una delle più divertenti commedie di Eduardo De Filippo. Prodotta dalla compagnia La Barcaccia, la pièce teatrale si avvale dell’interpretazione, tra gli altri, di Ugo Piastrella, Ciro Girardi, Margherita Rago, con la regia dello stesso Piastrella.

«Dopo il grande successo della settimana scorsa – dice l’assessore alla Cultura Cinzia Sandroni – proseguiamo con una commedia assai cara a chi ama il teatro. Non potevamo non inserire nel nostro programma due tra i più grandi autori italiani, tra l’altro padre e figlio, da sempre apprezzati dai nostri concittadini, i quali hanno sempre accolto con molto favore le rappresentazioni napoletane».

Spassosa commedia in tre atti, “Uomo e galantuomo” è ambientata nella località balneare di Bagnoli. Qui, gli attori di una scalcagnata compagnia teatrale guidata dal capocomico don Gennaro sono giunti, a spese del ricco e giovane don Alberto, per mettere in scena per i villeggianti il dramma "Mala nova" di Libero Bovio. Nell’alberghetto dove alloggiano, in particolare mentre si effettuano le prove, vengono a crearsi terribili equivoci e la storia si ingarbuglia tanto da offrire allo spettatore episodi comici e gag a non finire.

I due protagonisti, infatti, sono legati da uno stesso problema: tutti e due hanno messo incinta la donna che amano. Il primo, povero in canna, aspetta un figlio da Viola, la prima attrice; il secondo, il ricco galantuomo, dall’amante Bice. Inutile dire che c’è di mezzo l’onore delle donne amate da salvare. La stagione teatrale del Comune di Colleferro è organizzata in collaborazione con l’Atcl (Associazione teatrale fra i Comuni del Lazio) e l’Associazione culturale Ribalta.

La prevendita dei biglietti si tiene presso il teatro comunale Vittorio Veneto, dal lunedì al venerdì dalle 17 alle 19; la vendita dalle 15 il giorno dello spettacolo. Il costo dell’abbonamento (8 spettacoli) è di 90 euro (intero) e di 80 euro (ridotto – riservato a ragazzi fino al 18° anno di età, alle persone over 65 e ai gruppi di minimo 20 persone).

Il biglietto singolo costa 15 euro (platea) e 13 (galleria), quello ridotto 13 e 10 (cui si aggiunge 1 euro per la prevendita). Inoltre, fino a sabato 1 dicembre si possono effettuare abbonamenti speciali a 4 spettacoli al prezzo di 45 euro. Gli spettacoli sono: “La bisbetica domata”, “Agostino”, “Come tu mi vuoi” e “Il club delle vedove”. Per informazioni: 06/97203204-245 – Teatro: 06/9781015; 339.3404440.