Appio, usava garage come base dello spaccio

0
40

Sono stati ancora una volta i poliziotti del reparto volante a bloccare durante il servizio di controllo del territorio un uomo che trasportava oltre un kg di cocaina. L’uomo usava un garage in via Cesare Baronio come base per lo stoccaggio e la preparazione della cocaina. D.M.M., romano 33enne, è stato arrestato così per il reato di detenzione ai fini di spaccio.

Nella serata di ieri gli agenti, mentre transitavano in via del Torraccio di Torrenova all’incrocio con via Giovanni Alessandri, hanno notato un’auto che alla vista dei poliziotti si è immediatamente bloccata ed è stata parcheggiata dal conducente. L’autista, sceso dal veicolo con passo veloce, si è avviato verso un bar vicino. Gli agenti hanno subito notato che l’uomo presentava uno strano rigonfiamento all’altezza della cintola e pertanto lo hanno bloccato e controllato.

Addosso al giovane, nascosta tra l’elastico degli slip e quello dei pantaloni della tuta, gli agenti hanno trovato una busta di cellophane trasparente contenente sette involucri di diverso peso e dimensione contenente 1,5 kg di cocaina e un bilancino di precisione intriso della stessa sostanza. All’interno dell’auto i poliziotti hanno rinvenuto le chiavi di un garage di via Cesare Baronio, in zona Appio.

I poliziotti hanno effettuato una perquisizione del locale e all’interno hanno rinvenuto numerosi involucri vuoti intrisi di cocaina e un bicchiere di plastica anch’esso intriso della stessa sostanza. All’interno di un borsone, che presentava tracce della polvere bianca, sono stati sequestrati un coltello e un taglierino con le lame sporche di sostanza stupefacente. Rinvenuto dagli agenti un bilancino elettronico di precisione e del nastro adesivo dello stesso tipo di quello usato per i pacchi trovati indosso al pusher. Alla fine degli accertamenti per il 33enne sono scattate le manette.