Lite tra trans finisce con accoltellamento

0
28

Un transessuale 32enne, di origini brasiliane, è stato arrestato dai carabinieri per avere accoltellato un altro trans di 31 anni.

L’episodio è accaduto per strada, all’altezza del civico 32 di Via Bruno Bruni dove è ubicato uno stabile abitato per la maggior parte da transessuali. Lì i due hanno acceso una furibonda lite, degenerata, probabilmente a causa di qualche bicchiere di troppo.

Nella zuffa, il 32enne, impugnando un coltello, ha tentato di colpire il rivale alla gola che fortunatamente è riuscito a schivare il colpo vitale, venendo comunque colpito al braccio destro. Dopo l’intervento di altri condomini è tornata la calma. Poco dopo, allertati da una chiamata al 112, sono intervenuti i carabinieri che hanno acquisito le testimonianze dei presenti, compresa la descrizione del malvivente, che nel frattempo era fuggito.

Il 31enne è stato accompagnato in ospedale dove i medici gli hanno riscontrato lesioni guaribili in 10 giorni. L’aggressore, rintracciato dai militari poche ore dopo, è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio e tradotto presso il carcere di Regina Coeli a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.