Parte il restauro di Fontana del Tritone (FOTO)

0
52

Disinfezione e pulitura delle superfici per la rimozione delle formazioni biologiche e delle incrostazioni calcaree, consolidamento, trattamento delle parti metalliche ossidate, rimozione delle stuccature inidonee e applicazione di un protettivo finale.

Questi gli interventi previsti per il restauro di Fontana del Tritone in piazza Barberini che durerà 8 mesi e prevede un investimento complessivo di 240.175 euro totalmente pagato dai fondi della pubblicità.

A causa dello «stato di degrado avanzato» del monumento, l'assessorato alle Politiche culturali e centro storico – Sovraintendenza ai Beni culturali di Roma Capitale, ha inserito l'intervento tra quelli prioritari, includendolo nel progetto di «concessione di spazi pubblicitari sulle fontane monumentali di Roma».

Il piano di recupero, oltre alla Fontana del Tritone, prevede anche il restauro delle fontane dell'Acqua Paola in piazza Trilussa, della Barcaccia in piazza di Spagna e dei Leoni in piazza del Popolo. A presentare l'intervento di restauro, il sindaco di Roma Capitale Gianni Alemanno, l'assessore alle Politiche culturali Dino Gasperini e il sovraintendente ai Beni culturali, Umberto Broccoli.

I lavori, che prevedono anche il ripristino della recinzione metallica recentemente danneggiata, la verifica dell'impianto idrico e la revisione dell'impianto di illuminazione, saranno effettuati dall'Ati Building Comunication Srl-One Srl con fondi provenienti dall'esposizione pubblicitaria sulle recinzioni di cantiere.

La società si è aggiudicata uno dei due bandi promossi dall'assessorato alle Politiche culturali – Sovraintendenza ai Beni culturali di Roma Capitale per il restauro dele fontane monumentali di Roma.