Col marito defunto in casa: anziana senza assistenza

0
66

Ben tre giorni per rimuovere una salma. Nel Municipio III anche morire dignitosamente diventa un lusso per pochi. Il protagonista di questa terribile vicenda è un anziano di 79 anni, che ha avuto l’unica colpa di spegnersi in una famiglia povera. Il pensionato, infatti, è deceduto sabato nella sua abitazione di via Corvisieri 13, nel cuore del quartiere Lanciani, ma la salma non è stata subito portata via.

Ci sono voluti tre giorni e molte segnalazioni alle forze dell’ordine e al Comune per restituire dignità al cadavere e ai suoi familiari, sotto shock. Questo perché i parenti della vittima non potevano permettersi un’adeguata sepoltura e il Comune non ha voluto inizialmente saperne di prendersi le responsabilità di ciò che stava accadendo.

Una residente di via Corvisieri racconta: «Abbiamo chiamato il Campidoglio chiedendo chi dovesse occuparsi di portare via il cadavere, visto che la famiglia è disagiata e non aveva la possibilità di farlo da sé. Il Comune ci ha detto di chiamare i vigili del fuoco e questi ci hanno pregato di contattare i carabinieri e alla fine pure gli assistenti sociali. L’hanno portato via poco fa, dopo tre giorni. Dopo varie segnalazioni è venuta la polizia. Hanno fatto a scarica barile. Il Comune, in particolare, l’ho chiamato io e ci ha detto di chiamare i carabinieri. I familiari non sapevano come fare, anche perché la moglie del deceduto è anziana e sotto shock per l’accaduto. Le istituzioni non si sono rese conto della situazione e del disagio, è evidentissimo. Nessuno sapeva bene cosa andasse fatto».

Un’altra residente della via, scossa, dichiara: «Nel portone si sentiva puzza di cadavere in stato di putrefazione. Immaginate la povera famiglia sconvolta dell’anziano, obbligata a convivere tre giorni con il morto in casa».

Federica Terramoccia

È SUCCESSO OGGI...

incidente sulla prenestina

Chiede dei soldi a un ragazzo, lui si rifiuta e viene picchiato e rapinato...

É accaduto nella notte a Trastevere. Un extracomunitario ha avvicinato un 30enne, da lui conosciuto, chiedendogli del danaro e, al suo rifiuto, lo ha colpito al volto con una bottiglia. Poi, una volta a...

Notte di controlli nella movida romana: arresti, denunce e sequestri a tappeto

Nel fine settimana i Carabinieri del Gruppo di Roma e del Nucleo Radiomobile di Roma, nel corso di un'intensa attività di controllo nel quartiere Aventino e zone limitrofe, noto luogo della movida romana, hanno...

Tremendo incidente, un’auto si scontra con una moto: centauro in pericolo di vita

Un centauro è in pericolo di vita dopo un brutto incidente con un'Opel Corsa. É accaduto la scorsa notte a Roma, intorno alle 2.30, in largo Bratislava. Sul posto sono intervenuti gli agenti del...

IX Municipio, per l’ex assessora Laurelli i grillini “sfasciano e non costruiscono”

Luisa Laurelli è stata assessore alle politiche sociali e alla scuola nella giunta Marino per 14 mesi nel 2015; psicologa e psicoterapeuta vanta un lunghissimo curriculum di esperienze professionali e politiche rimanendo attivamente impegnata nel...

Problemi alla gola per due militari sotto il tunnel della metro: ma è un...

Falso allarme chimico nel tunnel della metro A che va da Porta Pinciana alla stazione Spagna. Alle ore 11.15 una guardia giurata e un militare hanno avvertito problemi alla gola, immediatamente hanno allertato i...