Frascati, guardia di finanza scopre evasore fiscale

0
41

Una commercialista di Frascati, che forniva consulenza alle imprese sull’osservanza della normativa tributaria e quindi sulla corresponsione dei tributi allo Stato, avrebbe occultato al fisco, negli ultimi cinque anni, oltre 300mila euro, nonché evaso l’iva per oltre 60mila.

A scoprire la truffa le fiamme gialle di Frascati che, al termine di  una complessa verifica fiscale, hanno anche appurato che la professionista, al fine di aggirare la sospensione dall’albo disposta nei suoi confronti dal consiglio dell’ordine dei dottori commercialisti, avrebbe costituito appositamente una società di consulenza, pur esercitando di persona l’attività professionale.

I finanzieri, che si sono avvalsi degli accertamenti presso le banche, le poste e gli altri intermediari finanziari per ricostruire il presunto giro d’affari dell’attività, hanno poi ricondotto i compensi non dichiarati apparentemente dalla società in capo alla commercialista, reale erogatrice dei servizi di consulenza.

A garanzia dei crediti dello Stato per le imposte evase, le pene pecuniarie e gli interessi maturati, è stata proposta all’agenzia delle entrate l’applicazione delle misure cautelari amministrative sui beni immobili e mobili nella disponibilità della donna.