Agenzia delle Entrate, uomo si cosparge di liquido infiammabile e minaccia suicidio

0
53

Un uomo questa mattina si era cosparso di liquido infiammabile davanti alla sede dell'Agenzia delle entrate, in via Lorenzo Mossa all'Aurelio e, accendino in mano, ha minacciato di darsi fuoco.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri che, insieme ai dipendenti dell'agenzia delle entrate, hanno intavolato una trattativa con l'uomo per comprendere i motivi della protesta e invitarlo a desistere. L’uomo, un 60enne pensionato, alla fine è stato convinto a rinunciare al suo proposito di darsi fuoco.

Alla baste del gesto disperato dell’uomo c’era una cartella esattoriale per 5.000 euro di tasse non pagate, più 2.000 euro di interessi di mora. A quanto si è appreso, l'uomo sosterrebbe di non aver mai ricevuto avvisi prima della cartella, e che sarebbe dunque disponibile a pagare i 5.000 euro di tasse ma non gli interessi di mora. Al momento il 60enne è a colloquio con uno psicologo.