Colleferro, nessun rischio ambientale: via i sigilli al cementificio

0
135

La cementeria di Colleferro opera in piena conformità con le normative ambientali e gli atti amministrativi adottati dalle autorità locali. A confermarlo è la revoca del provvedimento di sequestro dell'impianto disposta di propria iniziativa dalla Procura della Repubblica di Velletri a seguito dei chiarimenti forniti dalla Società.

La revoca è stata notificata dai Carabinieri del NOE al direttore dell'impianto. «La correttezza del nostro operato è dunque pienamente riconosciuta a ogni livello – afferma una nota della cementeria -. Siamo fiduciosi di essere riusciti a trasmettere all'Autorità Giudiziaria quanto abbiamo sempre e da subito affermato, ovvero che l'impianto è a norma e che la società ha sempre collaborato con le autorità per chiarire ogni esigenza informativa e dare risposta alle richieste di miglioramento da queste avanzate, pur non condividendo sempre i contenuti degli atti amministrativi assunti.

Le contestazioni che avevano portato al provvedimento della magistratura riguardavano, comunque, punti secondari e questioni formali relative alla gestione dell'impianto e in ogni caso non coinvolgevano il ciclo produttivo. Alcuni media e comitati avevano tentato di dipingere, con toni imprecisi e forzatamente allarmistici, una situazione di possibile inquinamento ambientale: così non è mai stato e continua non essere. Il provvedimento conferma che non vi sono rischi ambientali e che le questioni secondarie di cui sopra sono state risolte e, come già sottolineato, lo erano da tempo».

L'attività dell'impianto, di cui non è mai stata disposta l'interruzione, continua dunque secondo i normali programmi produttivi. La cementeria continuerà con il tradizionale impegno a porre la sostenibilità al centro della propria attività industriale e a collaborare con le Autorità locali in modo chiaro e trasparente.

È SUCCESSO OGGI...

Canile Villa Andreina incustodito mentre un incendio lambisce le gabbie degli animali

Acilia, domenica ore 13, villa Andreina canile privato convenzionato col Comune di Roma dal mese di giugno 2014, recentemente ha anche ottenuto una proroga. I cani reclusi nella struttura, rigorosamente chiusa al pubblico, sono circa 70 di cui 6 recentemente trasferiti da Muratella oltre...

Ladispoli, divieto di uso dell’acqua potabile in due frazioni

L’amministrazione del sindaco Grando informa i cittadini che è stata emessa ordinanza di divieto di consumo per uso alimentare dell’acqua a Monteroni e Marina di San Nicola. Nella frazione di Monteroni l’analisi chimica ha rilevato...

Lazio-Spal, aggrediti due tifosi ospiti. Un arresto

Dovrà rispondere di rapina aggravata il tifoso biancoceleste che ieri sera, al termine della partita Lazio-Spal, insieme ad altre persone, ha aggredito due tifosi ospiti rei di indossare le sciarpe della Spal. Sono stati gli agenti...

In 48 ore arrestati 18 pusher: mezzo chilo di droga e un bottino di...

Nelle ultime 48 ore, mirati blitz antidroga dei carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno portato all’arresto di 18 pusher scoperti in flagranza mentre spacciavano dosi di stupefacente in molte zone della Capitale. Al setaccio...

Ciampino, un’estate di fuoco: emergenza incendi boschivi

L'estate 2017 è stata finora la più impegnativa​, ​da​ molti anni a questa parte​,​ nella regione Lazio e nella provincia di Roma per quanto riguarda il fenomeno degli incendi boschivi, tanto da far emanare dalla Prefettura...