Artigianato, in mostra il “bello e ben fatto” (FOTO)

0
74

Centotrenta abiti di alta sartoria di ieri e oggi e 60 utensili. Un percorso espositivo didascalico con abiti e materiali mai visti prima, un excursus creativo-artigianale, sia per il pubblico tecnico che per i comuni visitatori. Questa la mostra "La seduzione dell'Artigianato ovvero: il bello e ben fatto", inaugurata oggi presso il Museo nazionale delle Arti e Tradizioni popolari, e promossa da Unindustria e Cna con lo scopo di riaccendere l'attenzione delle istituzioni e dei giovani, su quei mestieri basati sulla manualità artigiana, come quello della sarta, piuttosto che della modellista: ruolo essenziali nella catena del valore delle imprese.

A presentare la mostra, il presidente della provincia di Roma Nicola Zingaretti, il vicepresidente vicario di Unindustria Roma Attilio Tranquilli, il vicepresidente con delega alla Moda Stefano Dominella e il direttore della Cna Roma Lorenzo Tagliavanti. «Questa – ha detto Dominella, – non è solo mostra, ma un progetto partito con la restaurazione della Giornata delle caterinette, con l'obiettivo di riavvicinare i giovani al tessile e all'artigianato, perché con questo mestiere si possono ottenere meravigliosi risultati economici e di crescita personale e professionale». 

«Con questi eventi – ha sottolineato Tranquilli – vogliamo rafforzare e valorizzare l'importanza del fare le cose insieme per promuovere il messaggio che dietro il made in Italy non ci sono solo grandi marchi, ma un immenso lavoro manuale e una storia incredibile e difficilmente replicabile altrove».

Nel Lazio, ha detto il vicepresidente vicario di Unindustria, «ci sono 3.486 imprese tessili attive – il 74,9% (2.610) a Roma – pari al 3,9% del settore in Italia. Di queste, oltre 2.200 sono imprese artigiane. Per ripartire dobbiamo uscire dai confini regionali e nazionali e puntare all'estero. Ma per fare questo bisogna puntare sul sistema Paese, e ci auguriamo che se Zingaretti diventerà presidente lavorerà proprio in questo senso». 

«La forza della mostra e di questa collaborazione – ha aggiunto Zingaretti – è che è tutto ancorato alle parole futuro e speranza, partendo dalla tradizione. I mercati mondiali che richiedono i nostri prodotti sono incredibilmente aumentati, se ne sono tutti accorti tranne noi, per colpa di politiche sbagliate e strategie miopi che non hanno colto l'opportunità della globalizzazione.

Le istituzioni pubbliche possono fare qualcosa anche nel nostro territorio, con rigore e qualità della spesa pubblica, mettendo a punto innanzitutto un Piano regionale strategico per l'internazionalizzazione dei nostri prodotti, e unendo tutto il campo della formazione professionale con il mondo delle imprese e dell'artigianato, eliminando i tempi morti tra la fine della formazione e l'entrata nel mondo del lavoro, un lusso che non possiamo più permetterci soprattutto nel campo dell'artigianato».

Durante la vernice della mostra, che da oggi rimarrà aperta al pubblico fino a febbraio, infine, verranno premiate una sarta première per l’impegno profuso durante la sua lunga carriera e una giovane dressmaker con l’augurio di diventare un’affermata professionista del settore.

È SUCCESSO OGGI...

Raggi: «Roma no ostaggio di centurioni»

"In tema di sicurezza, in particolare nelle zone dedicate alla movida, gli uffici capitolini stanno completando la mappatura delle aree che saranno incluse nell'ordinanza anti-alcol. Un lavoro puntuale, effettuato in stretta sinergia con Municipi,...

Gettati nel cassonetto: cuccioli di gatto salvati dalle forze dell’ordine

Il giorno 30 Aprile 2017 alle ore 10.00 circa, squadra del Comando di Roma è intervenuta nel Comune di Roma Via Riserva di Livia 8, per recuperare dei cuccioli di gatto che ignoti avevano...
alatri

Drogava bambino e lo costringeva a realizzare filmini hard: orrore a Pomezia

Una brutta storia di pedofilia che giunge finalmente a conclusione, almeno nelle aule di giustizia. E’ stato condannato a 22 anni di reclusione e 150mila euro di risarcimento il 41enne pedofilo che abusava del vicino...

Roma, arrestato latitante con mandato di cattura internazionale

Importati risultati nelle ultime 24 ore dai militari dell’Esercito appartenenti al raggruppamento Lazio – Umbria – Abruzzo, a guida Brigata Sassari nell’ambito dell’Operazione Strade Sicure, che operano congiuntamente alle Forze dell’Ordine. In particolare é...
Pd, Pd Roma, Orfini, Barca, Esposito, Marroni, primarie, partito, democratico

Il popolo Dem al voto per le primarie: incognita affluenza

Il popolo dem al voto oggi per le primarie del partito nella sfida a tre fra l'ex premier Renzi, il guardasigilli Orlando e il governatore della Puglia Emiliano. Si vota in 10 mila gazebo...