Tuscolano, spaccia a bordo di un camper

0
27

Hanno notato il suo atteggiamento sospetto, dovuto al fatto che nonostante l’ora e le basse temperature, passeggiava tranquillamente nei pressi del suo camper continuando a guardarsi intorno. Gli agenti del commissariato Romanina hanno quindi deciso di fermarsi in un luogo protetto e osservare le successive mosse dell’uomo.

Dopo pochi minuti infatti, un’autovettura è entrata in un parcheggio di via Anagnina e il conducente dopo aver fermato il mezzo si è avvicinato all’uomo in attesa all’esterno del camper. Dopo una breve contrattazione il conducente dell’autovettura gli ha consegnato del denaro. Questi si è poi spostato verso la parte posteriore del mezzo e ha prelevato degli involucri che erano nascosti dietro il paraurti e li ha consegnati al suo cliente.

A questo punto gli agenti hanno deciso di intervenire, ma il conducente dell’autovettura è salito a bordo ed è fuggito a gran velocità facendo perdere le sue tracce. I poliziotti hanno quindi effettuato un controllo sul paraurti del camper e hanno recuperato e sequestrato un altro involucro contenente circa 6 grammi di cocaina già suddivisa in 11 dosi

. In attesa, all’interno del camper anche la moglie e i figli di H.M., nomade 38enne, che al termine degli accertamenti è stato tratto in arresto per il reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.