Ciampino, operazione anti abusivismo al mercato

0
21

Un maxi sequestro di oltre 6mila prodotti, con oltre 30 venditori privi di licenza sanzionati. E' questo il bilancio della operazione anti abusivismo effettuata ieri dalla polizia locale di Ciampino, iniziata nelle primissime ore del mattino, e protratta per tutta la durata dello svolgimento del mercato settimanale. Diverse le tipologie di prodotti sequestrati dagli agenti: si va dai capi di abbigliamento ai giocattoli fino agli accessori per telefonia. Tutti assolutamente privi di certificazione di provenienza, posti in vendita senza la necessaria autorizzazione e realizzati in gran parte in contrasto con le normative volte a salvaguardare la sicurezza e la salute dei consumatori, attratti dal prezzo basso, specie in questi giorni di compere natalizie.

Particolare emerso nel corso dell'operazione è quello di alcuni titolari di banchi di vendita che ospitavano, al loro interno, venditori abusivi ai quali permettevano di mettere in vendita sui propri banchi prodotti privi di tracciabilità e, in molti casi, giocattoli privi di marchio CE e potenzialmente nocivi per la salute dei bambini ai quali erano destinati. Oltre al sequestro della merce, nei confronti dei venditori privi di autorizzazione sono state contestate violazioni amministrative per diverse migliaia di euro. Nei confronti dei titolari di licenza che hanno ospitato gli abusivi è stata richiesta la revoca della licenza.

“Rivolgiamo un plauso a questa operazione della polizia locale – afferma il presidente della Confcommercio Ciampino, Alessandro De Luca – che contrasta il fenomeno dell'abusivismo commerciale, una vera piaga che la Confcommercio condanna e combatte, e che va a colpire sia i consumatori che dei commercianti onesti. Confidiamo che operazioni di questo tipo possano essere ripetute con maggiore frequenza e offriamo tutta la nostra collaborazione in tal senso”.