Velletri, Servadio verso la riconferma

0
26

E' pieno inverno, ma la primavera elettorale non è distante e nei Comuni i partiti iniziano a organizzarsi per arrivare al meglio al voto.

Ai Castelli, caso di Ariccia a parte, la situazione più “calda” è quella di Velletri dove il medico Natale Di Belardino ha provato ad anticipare i tempi annunciando la sua candidatura ufficiale: una figura che sembra piacere sia all'Udc (con la “benedizione” di Ciocchetti) che al Pdl o parte di esso.

Dall'altra parte non ci dovrebbero essere dubbi sulla riproposizione dell'attuale sindaco Fausto Servadio, che spodestò il centrodestra cinque anni fa: l'unico dubbio è legato ad un eventuale coinvolgimento del primo cittadino in “ambiti più alti” del Pd (vedi corsa regionale), anche se i tempi stringono da quel punto di vista e “giocano a favore” di una nuova corsa a sindaco di Servadio.

Nella zona casilina tra i Comuni con gli occhi puntati addosso c'è sicuramente Valmontone, reduce dalla caduta della Giunta del sindaco Calvano (anche non è escluso un suo ritorno in campo). Il consigliere regionale “polveriniano” Miele sembra aver dato il suo appoggio alla candidatura di Piero Attiani: una mossa importante in attesa di quelle del centrosinistra che si è affidato allo strumento delle primarie (non proprio condiviso da tutti).

Spostandoci sul litorale a Nettuno è ufficiale l'autoritaria candidatura dell'ex sindaco di Ardea, Carlo Eufemi, sostenuto dal Pdl, mentre il sindaco uscente Alessio Chiavetta continua ad avere l'appoggio del Pd. Ad Anzio, invece, i democratici hanno scelto di fare le primarie: il nome del candidato sindaco lo si saprà il prossimo 13 gennaio.

Tipo