Anzio, preso a bastonate per apprezzamenti a ragazze: denunciati aggressori

0
19

E’ stato aggredito da tre coetanei un giovane 18enne che qualche sera fa si trovava nei pressi di un locale ad Anzio. La lite è scaturita per alcuni apprezzamenti rivolti ad alcune ragazze.

Erano tre i giovani che prima l’hanno colpito con un bastone fratturandogli le ossa del naso e poi gli hanno danneggiato l’autovettura. Il giovane ferito è stato soccorso ed accompagnato in ospedale dove è stato ricoverato in attesa di essere sottoposto ad intervento chirurgico.

Le immediate indagini effettuate dagli agenti del commissariato di Anzio-Nettuno hanno permesso di identificare uno degli aggressori, P.A., un 20enne di Anzio.

Il ragazzo, rintracciato da una pattuglia del commissariato, quando ha visto gli agenti in divisa, è scappato facendo perdere le proprie tracce. Quando gli investigatori si sono recati a casa del giovane, alla presenza del padre hanno perquisito l’abitazione e hanno rinvenuto 15 dosi di hashish, del denaro contante in banconote di piccolo taglio quasi certamente proveniente da attività illecita e tutto l’occorrente per il confezionamento della droga. Inoltre, è stato ritrovato il bastone probabilmente usato per il ferimento del giovane ed un passamontagna con all’interno una pistola a tamburo.

Nella stessa serata il P.A. si è presentato presso gli uffici del commissariato dove è stato denunciato per le lesioni personali aggravate, la detenzione ai fini di spaccio di stupefacente nonché per la violazione della legge sulle armi e per il danneggiamento aggravato dell’autovettura.

Le successive indagini hanno permesso agli inquirenti di identificare e denunciare all’Autorità Giudiziaria anche gli altri due giovani responsabili dell’aggressione.