Prenestina, festa nuziale tra sudamericani con rapina e scazzotatta

0
42

Questa notte, i carabinieri del nucleo radiomobile di Roma hanno arrestato due fratelli peruviani di 27 e 34 anni, entrambi domiciliati a Firenze e con precedenti, con le accuse di rapina aggravata e lesioni personali.

I due stavano partecipando alla festa nuziale di alcuni connazionali in svolgimento in un appartamento di via Prenestina. Ad un tratto hanno avvicinato un altro invitato, anch’egli cittadino peruviano di 51 anni, lo hanno malmenato e scaraventato a terra per derubarlo di una catenina e un orologio in oro, refurtiva del valore complessivo di 10.000 euro.

I rapinatori si sono velocemente dati alla fuga, ma non avevano fatto i conti con il figlio della vittima, un 25enne, che, dopo averli rincorsi, è riuscito a bloccarli. Ne è nata una colluttazione che è stata sedata dall’arrivo delle pattuglie del nucleo radiomobile di Roma, allertate telefonicamente dagli altri invitati alla festa.

Per tutte le parti in causa è stato necessario il trasporto al Policlinico Roma Casilino: la vittima ha riportato la frattura delle ossa nasali, il figlio un trauma facciale mentre i due rapinatori delle escoriazioni multiple.

Gli arrestati sono stati associati al carcere di Regina Coeli, dove rimarranno a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.