Guidonia, rinvenuto affresco del Giudizio Universale di Cimabue

0
106

Ieri gli agenti della squadra anticrimine dell’ufficio di polizia di Guidonia, nel corso di un servizio per la prevenzione e repressione dei reati che da tempo vengono commessi a opera di cittadini extracomunitari presso l’area di insediamento abusivo denominata “Stacchini”, hanno eseguito un’accurata perquisizione per la ricerca di armi, munizioni e materiale esplodente detenute illegalmente.

Le continue indagini e i mirati servizi di appostamento e osservazione degli investigatori, hanno portato a ritenere infatti che all’interno dell’ex polveriera, un gruppo di stranieri nascondesse non solo le armi utilizzate per compiere dei furti in alcune abitazioni, ma anche tutta la refurtiva accumulata nel corso delle varie attività illecite. Lo stabilimento, occupato da persone dedite alla consumazione di vari traffici illeciti, è diventato in poco tempo un agglomerato di clandestini che per vivere si dedicano a commettere furti nelle abitazioni, oltre allo spaccio di stupefacenti.

Durante la perquisizione all’interno del locale abbandonato, in un angolo, avvolto con stoffe e spago, i poliziotti hanno rinvenuto un affresco raffigurante la testa del “Cristo”, incorniciato in una piastra di gesso e pietra, ben saldata in una tavola in legno marrone, da dove si rilevava una etichetta in ottone, riportante la seguente dicitura: Cimabue – Giudizio Universale – Basilica di Santa Cecilia in Trastevere Roma.

Le verifiche effettuate sino ad ora hanno permesso di accertare che l’immagine dell’affresco appartiene effettivamente al Giudizio Universale di Cimabue, collocato all’interno della Basilica di Santa Cecilia in Trastevere, attualmente coperto e poi nascosto dietro un altro affresco, raffigurante il coro di suore, precisamente l’opera dell’Angelo è dell’Annunciazione di Cavallini. Si ritiene però che l’opera sequestrata possa essere stata trafugata da una abitazione privata.

È SUCCESSO OGGI...

Bus Atac

Atac, indagine interna su bus in fiamme

Intorno alle 17.30 di ieri su un bus della linea 20, in sosta al capolinea di Anagnina, per ragioni ancora da precisare si è sviluppato un principio di incendio. L'autista, coadiuvato da un collega,...

Operazione delle forze dell’ordine, oltre 7.500 veicoli controllati e diverse sanzioni effettuate

Ha avuto inizio nel tardo pomeriggio di venerdì 26 maggio 2017 il primo esperimento nel Lazio di operazione di polizia stradale congiunta di diversi Comandi di Polizie Locali di territori limitrofi. L’attività, denominata #viadeilaghisicura (hastag...

Roma, continua il progetto nelle scuole di Ladispoli “Train ….. to be cool”

Sono molti i ragazzi di Ladispoli che frequentano le Scuole Superiori a Roma o a Civitavecchia e che, per raggiungere queste sedi, utilizzano uno dei mezzi statisticamente più sicuri: il treno. Tuttavia, la sicurezza...
Pugno Anziana Polizia

Roma, “ovulatore” beccato dalla polizia a Termini

L’ “ovulatore”, proveniente da Napoli, aveva sicuramente pensato di riuscire a confondersi con facilità nell’enorme flusso di viaggiatori che, ogni giorno, transitano all’interno della stazione Termini. Invece è incappato nelle attività di controllo, mirate alla...