Martedì giornata nera per i pendolari: quattro scioperi fermano i bus

0
32

Martedì 8 gennaio il servizio delle linee periferiche di bus gestite dalla Roma Tpl sarà interessato da quattro scioperi: tre di quattro ore, dalle 11,30 alle 15,30, indetti dal Sul; il quarto di otto ore, dalle 8,30 alle 16,30, proclamato dall’Usb solo su alcune linee.

La principale protesta riguarderà quindi tutti i collegamenti periferici gestiti dal consorzio dalle 11,30 alle 15,30.

Queste le linee a rischio: 022, 023, 024, 025, 027, 028, 030, 031, 032, 033, 035, 036, 037, 039, 040, 041, 044, 051, 053, 056, 057, 059, 077, 078, 086, 088, 135, 146, 213, 218, 218L (limitata), 220, 222, 232, 235, 308, 308P (prolungata), 314, 343, 344, 404, 437, 444, 447, 449, 502, 503, 511, 543, 546, 552, 554, 557, 657, 663, 701, 702, 720, 763, 764, 767, 768, 771, 775, 777, 778, 787, 808, 881, 889, 892, 907, 912, 982, 983, 984, 985, 992, 997, 998, 998L e C6. Negli stessi orari, tuttavia, per effetto delle altre due agitazioni, la possibilità di un blocco totale del servizio sarà maggiore sulle linee 028, 027, 030, 031, 032, 036, 037, 044, 051, 057, 059, 088, 503, 511, 775, 778, 984, 992 e 998.

Per le linee 027, 037, 044, 051, 057, 059, 088, 503, 511, 775, 984, 992 e 998, infine, i disagi saranno estesi alla fascia oraria 8,30-16,30 durante lo sciopero di otto ore indetto dall’Usb.