Tor Bella, irrompe in casa e aggredisce l\’ex

0
47

Un 32enne di origini marocchine è stato arrestato dai carabinieri per sequestro di persona, rapina, e lesioni personali. L’uomo l’altra notte è riuscito a entrare in casa della sua ex compagna, una 27enne connazionale che alloggia nel quartiere di Tor Bella Monaca, mentre la donna, il figlioletto di 4 anni e l’attuale compagno dormivano.

Il 32enne ha prima malmenato il bambino rinchiudendolo in una stanza poi, impugnando un grande coltello da cucina lungo 31 centimetri, ha minacciato la coppia facendosi consegnare 500 euro in contanti e due cellulari e infine, prima di fuggire a bordo della sua auto, ha picchiato ripetutamente la sua ex e l’attuale compagno, un egiziano di 47 anni.

I carabinieri intervenuti a seguito di una chiamata al 112, hanno fatto scattare le ricerche e, dopo un incessante attività d’indagine, hanno rintracciato ed ammanettato il malvivente in zona Torrenova. Rinvenuto in suo possesso il coltello utilizzato per il colpo che è stato sequestrato. Anche la refurtiva è stata interamente rinvenuta dai carabinieri e restituita.

Le tre vittime sono state medicate presso l’ospedale San Sebastiano di Frascati per vari traumi e contusioni guaribili in pochi giorni. L’arrestato, invece, è stato accompagnato in caserma in attesa di essere processato con il rito per direttissima.