Da marito ad aguzzino, arrestato stalker romeno

0
56

Un cittadino romeno di 33 anni è stato arrestato dai carabinieri di Tor Bella Monaca, per aver molestato, minacciato e aggredito, in più occasioni, la sua ex moglie di 22 anni, anche lei romena.

Dal mese di giugno del 2011 i due avevano interrotto la loro storia sentimentale ma l’uomo non si era mai rassegnato assumendo atteggiamenti persecutori nei confronti della donna fino a renderle la vita insopportabile: aggressioni con calci e pugni su tutto il corpo mandandola in ospedale e varie volte anche con spray urticante al peperoncino oltre ad appostamenti.

Inoltre, a novembre del 2011 l’aguzzino tentò di colpire la donna con un cacciavite e fu arrestato. Per questi fatti la vittima, lo scorso mese di dicembre, ha presentato denuncia ai carabinieri. A quel punto, constatato il pericolo di più gravi conseguenze per la vittima, l’autorità giudiziaria ha emesso un decreto di fermo di indiziato di delitto nei confronti del 33enne.

Ora, il malvivente, si trova presso il carcere di Regina Coeli con le accuse di tentato omicidio, lesioni personali e stalking.