Molesta ragazza e si masturba in treno: lei lo picchia, lo insegue e lo acciuffa

0
63

Un uomo di 53 anni, ex sottufficiale della guardia di finanza, è stato arrestato dalla polizia con l'accusa di molestie e violenza sessuale. Vittima una ragazza ucraina di 26 anni, che però con la sua tenacia è riuscita a far arrestare il maniaco. Le molestie questa mattina intorno alle 7,30 sul treno Viterbo-Roma.

L'uomo, approfittando della folla sul treno, si è posizionato in piedi dietro alla giovane cominciando a strusciarsi su di lei con le parti intime. Quando la ragazza se ne è accorta e ha cambiato vagone, l'uomo l'ha seguita e ha ricominciato a molestarla, iniziando anche a masturbarsi.

A quel punto la ragazza si è ribellata e ha mollato un ceffone al maniaco che ha provato a fuggire mentre il treno era fermo alla stazione Euclide. A inseguirlo e acciuffarlo la stessa ragazza, che l'ha fermato e poi consegnato agli agenti del commissariato Villa Glori fuori dalla stazione di piazzale Flaminio.