Quadraro, ennesimo appostamento davanti casa dell\’ex: arrestato

0
38

Un romano di 30 anni è stato arrestato nella notte dai carabinieri che lo hanno sorpreso durante l’ennesimo appostamento di fronte l’abitazione della “sua” ex fiamma. La vittima, un donna colombiana di 38 anni domiciliata in via dei Quintili, era stata più volte minacciata di morte dal giovane spasimante il quale, evidentemente, non aveva preso bene la fine del loro rapporto.

Da quel momento in poi, infatti, sono iniziate le continue vessazioni fatte di telefonate a tutte le ore del giorno e della notte, sms intimidatori, inseguimenti e appostamenti di fronte il palazzo della vittima, che, a causa della situazione che si era generata, è incappata in un grave stato d’ansia, tale da indurla a cambiare radicalmente le proprie abitudini di vita.

Questa notte, finalmente, l’epilogo: la 38enne, affacciatasi alla finestra, ha notato il 30enne che faceva nervosamente avanti e indietro dal portone del palazzo e si è convinta a chiamare il “112”: i carabinieri della stazione Roma Quadraro sono intervenuti bloccando il “don Giovanni” e arrestandolo con l’accusa di atti persecutori. Ora si trova nel carcere di Regina Coeli dove rimarrà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.