Monteverde, sorprese a rubare in casa aggrediscono proprietario

0
26

I carabinieri hanno arrestato due nomadi di 18 e 14 anni, e ne hanno identificata una terza di appena 11, tutte provenienti dal campo nomadi “Prenestino”, con l’accusa di rapina impropria. Dopo aver citofonato e non avendo avuto risposta, le ladruncole si sono introdotte in un appartamento di via di Monteverde di un 42enne, cittadino americano, che in quel momento si trovava in bagno.

Quando l’uomo è uscito si è trovato di fronte le ladruncole che stavano rovistando nei cassetti della camera da letto. Scoperte, per garantirsi la fuga, lo hanno aggredito e picchiato con un ombrello e sono scappate. L’uomo è riuscito a uscire dall’appartamento prima delle zingarelle e una volta giunto in strada ha bloccato una pattuglia di carabinieri che stava transitando.

I militari sono riusciti così a bloccarle, poi sono state accompagnate in caserma. L’undicenne è stata affidata ai propri familiari, mentre la 14enne è stata condotta presso il centro di prima accoglienza di Roma Virginia Agnelli, l’altra è stata associata presso la casa circondariale di Rebibbia, a disposizione dell’autorità giudiziaria competente, in attesa di essere sottoposte al rito direttissimo.