Torna il freddo e (forse) l’incubo neve

0
60

Neve a Roma o no? Molti la temono, qualcuno ci spera, il sindaco Alemanno l'ha definita come “leggenda metropolitana”. In ogni caso nella zona nord della capitale (La Storta, Cesano, La Giustiniana, Braccianese e Cassia), tra quelle più duramente colpite dalle precipitazioni dello scorso anno, è scattata la pre-allerta neve.

Il giorno più a rischio, in questo senso, dovrebbe essere domani: ieri, comunque, le temperature si sono abbassate in maniera sensibile e anche oggi si preannuncia maltempo.

«Abbiamo sentito le ditte per spazzare la neve, siamo organizzati – spiega Gianni Giacomini, presidente del municipio XX di Roma – Abbiamo preallertato la protezione civile a livello locale e siamo in contatto con il Dipartimento della protezione civile per qualsiasi disposizione in materia».

Occhi puntati in provincia su Subiaco, tra le cittadine più flagellate nel 2012. «Abbiamo da poco redatto e approvato il nuovo piano neve per l'emergenza – sottolinea il sindaco Pelliccia – e strutturato le azioni e i provvedimenti nel caso scattasse l'emergenza».

I vigili urbani capitolini intanto hanno chiesto l'urgente assegnazione di almeno 20 motoslitte (una per ogni comando) per poter intervenire in caso di nevicate, mentre l'Ospol (organizzazione sindacale della polizia locale di Roma) ha chiesto un'ordinanza «salvavita» che preveda il ricovero obbligatorio dei clochard che si trovassero in gravi difficoltà per il gelo.

Intanto “impazzano” le previsioni degli esperti. Per il portale www.ilmeteo.it Morgana, un tipico ciclone mediterraneo alimentato dall’aria fredda polare spinta dall’Orso Siberiano, un enorme serbatoio di aria gelida presente sulla Russia in questo periodo dell’anno, prenderà vigore per l’arrivo di un forte impulso di aria fredda da nord che valicherà le Alpi accerchiandole e scendendo dalla Valle del Rodano. «Prevista neve anche nel Lazio: nelle prime ore di venerdì farà la sua comparsa anche a Roma Nord».

Per 3BMeteo.com questa è la settimana più fredda dell'inverno anche se le possibilità di una nevicata a Roma sono inferiori rispetto al 2012. «Tuttavia tra domani e venerdì il rovesciamento dell'aria più fredda dalle alte quote potrebbe determinare episodi di neve tonda o gragnola su Roma tra la sera e la notte».

Da qualunque parte la guardiate… non resta che incrociare le dita.

Tiziano Pompili