Emergenza neve, pronto il piano della Provincia di Roma

0
34

La Provincia di Roma ha predisposto un piano emergenza neve per assicurare, in occasione dell’arrivo di una perturbazione particolarmente fredda, che a partire da questa sera, potrebbe interessare il Lazio, la percorribilità delle strade provinciali, in particolare intorno a Roma Capitale. Tale dispositivo prevede l’impiego di lame sgombraneve e di mezzi spargisale in parte di proprietà della Provincia di Roma e in parte presi a noleggio. Sul territorio è già stata effettuata un’abbondante distribuzione di riserve di sale custodite in appositi depositi strategicamente collocati.

«Sulla base delle esperienze degli ultimi due anni –  ha affermato in una nota Umberto Postiglione, Commissario Straordinario della Provincia di Roma – sono stati assicurati la presenza di mezzi e materiali in quelle aree e lungo quei percorsi viari che, hanno evidenziato una maggiore esposizione al rischio di blocco da neve e da ghiaccio. Il dispositivo predisposto sarà immediatamente attivato in qualsiasi momento la situazione lo richiedesse».

A seguito della nota della Prefettura e della Protezione civile per l’allerta neve, il commissario Prefettizio Enza Caporale ha emanato un’ordinanza di chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado di Ariccia per la giornata di domani venerdì 18 gennaio 2013. La nota pervenuta, infatti, riporta una previsione di precipitazioni nevose con alto grado di probabilità e segnala che tra la serata di oggi e la mattinata di domani tali precipitazioni dovrebbero abbassarsi fino alla quota di 200-400 metri sul Lazio. «A fronte di questa allerta – fanno sapere dal Comune – si è pertanto ritenuto necessario disporre la chiusura in via cautelare per la sola giornata di domani venerdì 18 gennaio 2013 di tutte le scuole di Ariccia, non potendosi garantire la presenza del personale docente e ausiliario e la sicurezza per la circolazione degli autobus e mezzi propri». 

A Colleferro Comune e Protezione civile sono pronti a intervenire per l’allerta meteo. «Siamo pronti ad ogni evenienza – spiega il consigliere delegato alla Protezione civile Remo Paniccia – abbiamo attivato, da subito, delle squadre di emergenza per essere pronti ad intervenire in caso di necessità. D’accordo con il sindaco Mario Cacciotti ci siamo già mossi per avere mezzi spargisale e spazzaneve da impiegare all’occorrenza. Terremo d’occhio tutto il territorio, e in particolare vigileremo nelle aree più delicate e a rischio, come l’ingresso del pronto soccorso, la stazione ferroviaria, le vie d’accesso alla città, come la Casilina, per evitare che i cittadini possano avere difficoltà negli spostamenti se dovesse nevicare o ghiacciare».