Omicidio Marfurt, svolta nelle indagini sul delitto

0
69

Dopo circa tre mesi di ininterrotte indagini, i carabinieri del Nucleo Investigativo di Frascati hanno fatto luce sull’omicidio di Paolo Marfurt, trovato cadavere la sera del 3 ottobre 2012 in via di Vigne di XXII Rubbia, periferia sud della Capitale.

Tre le persone finite in manette (un romano e due calabresi), raggiunte da un’ordinanza di applicazione di misura cautelare in carcere. Paolo Marfurt, 45 anni, trovò la morte dopo essere stato attinto da 5 colpi di arma da fuoco e fu ritrovato esanime ancora con il casco indossato accanto alla sua moto. L’operazione dei carabinieri, tuttora in corso con decine di perquisizioni, sta interessando la periferia sud della Capitale e l’area del crotonese.

La vittima è stata attirata in un agguato il 3 ottobre dell scorso anno a Vermicino. I sicari lo uccisero con cinque colpi di arma da fuoco: uno alla nuca, i restanti al torace. Tutti esplosi da una pistola calibro 7.65. Una vera e propria esecuzione premeditata, il cui movente, secondo gli elementi investigativi finora acquisiti, potrebbero essere dei contrasti tra la vittima e mandanti ed esecutori del delitto.

Sullo sfondo della vicenda un'agenzia di pratiche auto di Torre Angela dietro alla quale si celava un 'commercio' di veicoli ricettati e il riciclo di denaro di provenienza illecita. Marfurt collaborava con l'agenzia, gestita da due roma, M.M e G.F. Questi a loro volta era in rapporti d'affari con un calabrese, P.P., già noto alle forze dell'ordine per droga e armi. E proprio i dissapori sorti nell'ultimo periodo con quest'ultimo hanno determinato la "condanna a morte" di Marfut. Il suo "amico" titolare dell'agenzia lo ha attirato in un tranello: un appuntamento in una strada poco frequentata, interna ad alcuni terreni coltivati a vigna. Lì l'esecuzione a sangue freddo.

I tre arrestati dovranno rispondere di omicidio in concorso, aggravato dalla premeditazione. L'agenzia di pratiche auto è stata sequestrata, le ulteriori indagini dei carabinieri appureranno in che misura il tentativo della vittima di inserirsi nel giro d'affari abbia determinato la decisione della sua uccisione.

 

È SUCCESSO OGGI...

Calciomercato Roma, addio Manolas: va allo Zenit San Pietroburgo. Ecco i dettagli

Dopo Salah, la seconda cessione illustre della Roma è quella di Kostas Manolas. Il difensore giallorosso sta per trasferirsi allo Zenit San Pietroburgo del neo tecnico Roberto Mancini, che lo ha voluto fortemente per la prossima stagione. Come riportato da...
FURTO tolfa

Paura a Tolfa, scoperto mentre tenta il colpo in una villa

Momenti di paura ieri sera a Tolfa. Nel corso di servizi di controllo del territorio finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, i Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia hanno arrestato un...
A1

Gli cade addosso vaso da giardino: muore bimbo a Guidonia

Si è arrampicato su un muretto nel giardino della sua abitazione a Guidonia quando un vaso da giardino gli è caduto addosso. E' accaduto a Guidonia. La vittima, un bambino di 5 anni, è stato immediatamente soccorsa...

Incendi da Colleferro a Cerveteri: giornata di interventi

Diversi gli  Interventi effettuati dal comando dei vigili del fuoco di Roma dalle otto della mattina alle venti della Sera .   Sono circa 140 con almeno una decina in attesa. Per una percentuale dell 85 per...
CIVITAVECCHIA - cerveteri La tuta e il fucile da sub sequestrati dai Carabinieri (1)

Rapinatore con passamontagna e fucile da pesca terrorizza il litorale

Questa mattina, nel giro di poco tempo i Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia hanno arrestato un 35enne romano, abitante a Cerveteri, già noto alle forze dell’ordine, responsabile di uno scippo e una rapina commessi...