Ardea, sottoposto ai domiciliari continua a spacciare

0
89
 

I carabinieri di Ardea hanno arrestato nella giornata di ieri il 33enne M.M., originario di Roma, perchè responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo, arrestato nel mese di dicembre a Divino Amore insieme a un altro complice subito dopo aver effettuato una rapina in una farmacia, era sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari.

I militari, avendo il sentore delle attività illecite condotte dal pregiudicato, con numerosi precedenti penali, ieri mattina hanno effettuato una perquisizione domiciliare rinvenendo e sequestrando circa 70 grammi di hashish, già suddivisa in dosi e pronta per lo smercio al dettaglio, nonché un bilancino di precisione.

Lo stupefacente, la cui vendita avrebbe fruttato un buon guadagno, è stato trasportato in laboratorio per gli esami di competenza mentre l’arrestato è stato trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa di essere giudicato con rito direttissimo presso il Tribunale di Latina. Quest’ultimo arresto continua il trend positivo registrato lo scorso anno dalla Tenenza di Ardea che ha concluso il 2012 con risultati operativi ragguardevoli e in decisa crescita rispetto al passato.