Nemi, clinica Villa delle Querce: 500 lavoratori senza stipendio

0
47
 

Sono giorni di apprensione per i 500 lavoratori dell’istituto clinico riabilitativo Villa delle Querce di Nemi. I dipendenti della casa di cura privata (gestita dalla Poligest) ancora non hanno ricevuto la mensilità di dicembre e la preoccupazione cresce giorno dopo giorno.

Da metà gennaio gli operatori del presidio, pur assicurando con professionalità la cura di degenti e disabili, sono in stato di agitazione nella speranza di sollecitare chi di competenza nel pagamento veloce degli arretrati. La questione sembrerebbe legata alla Regione, che non avrebbe accreditato i 120 nuovi posti letto richiesti dalla dirigenza della casa di cura.

Mancherebbe dunque la ratifica dell’ente regionale e, nel caso specifico, il nullaosta del commissario Palumbo, con il quale già questa settimana potrebbero svolgersi incontri decisivi per sbloccare l’annosa vicenda. E in attesa di pronta soluzione, a Nemi non si parla d’altro. A dire la sua anche la responsabile di Sel, Azzurra Marinelli, che ha lanciato pure una stoccatina alla giunta Bertucci: «Ai lavoratori di Villa delle Querce va la solidarietà mia e del circolo. Sono rimasta sorpresa – tuona Marinelli – dai silenzi dell’amministrazione comunale. Sarebbe stato più opportuno che il sindaco avesse dimostrato maggiore interesse in una vicenda che riguarda la comunità nemese».

monz

È SUCCESSO OGGI...

Fermato rapinatore seriale di collane: derubava signore in bici

Individuava le sue vittime, di solito signore sole in strada, e, a bordo di una bicicletta, si avvicinava e strappava loro le collane dal collo, per poi fuggire rapidamente. Le sue “volate” per le vie...

Mafia capitale, Buzzi e il Karaoke della corruzione

Nel corso della requisitoria del procuratore aggiunto Paolo Ielo nell'aula bunker di Rebibbia ricompare il nome dell'ex sindaco Gianni Alemanno  la cui posizione, va ricordato, è stata stralciata dal maxi-processo 'Mafia Capitale' ed è...

Palpeggiava e molestava le sue allieve: orrore a Roma

Quando sulle lavagne di alcune aule di un istituto scolastico del Prenestino è apparsa la scritta “pedofilo”, associata al cognome di uno dei professori, la Polizia di Stato, nel più assoluto riserbo, era già...
fucile

Cammina per strada armato di fucile: allarme in città

Allarme in centro a Roma: un giovane di colore con un in braccio un fucile è stato segnalato in via Plinio, zona Prati. Sul posto la polizia di Stato dei commissariati Aurelio, San Pietro e Borgo. Verifiche...
sedativi

Roma, gru si ribalta: operaio muore schiacciato

Un operaio di 57 anni, di origini calabresi, è morto in un infortunio avvenuto questa mattina intorno alle 11.40 nei pressi di un depuratore in via degli Alberini, a Roma. Secondo quanto accertato dai carabinieri,...