Velletri, aggredisce anziano e agenti intervenuti

0
18
 

Era stata segnalata come una lite in famiglia a Velletri, ma quando gli agenti sono arrivati a casa della vittima un 79enne che aveva chiesto aiuto telefonando al 113, hanno appreso che per motivi ancora sconosciuti, Z.E., polacco di 31 anni e figlio della sua seconda moglie, lo aveva colpito con furia su tutto il corpo.

L’aggressore, ancora dentro l’abitazione, quando ha visto i poliziotti ha scatenato la sua violenza anche su di loro, prima li ha colpiti con pugni e calci e poi li ha minacciati ingiuriandoli. Dopo una breve colluttazione gli agenti sono riusciti a fermare e a bloccare l’uomo assicurandolo nell’autovettura di servizio.

L’anziano, con lesioni su tutto il corpo, è stato invece accompagnato presso il vicino ospedale per essere medicato, guarirà in pochi giorni. Accompagnato presso gli uffici del Commissariato, Z.E. è stato arrestato per il reato di resistenza, lesioni e oltraggio a Pubblico Ufficiale.