Dalla passerella alle sbarre: condannata famosa modella

0
53

Dal patinato mondo della tv al carcere. E' questa la triste parabola dell'attrice e modella cinese Dong Mei Xiao, 42 anni. Era arrivata in Italia dopo aver sfilato ad una celebre sfilata di Laura Biagiotti a Pechino il 25 aprile 1988 (la prima passerella di moda italiana in Cina) e ora è stata condannata a tre anni e quattro mesi con rito abbreviato per l'accusa di riciclaggio.

Il pm Stefano Rocco Fava aveva chiesto per lei tre anni e dieci mesi. La sentenza è stata emessa ieri dal gup di Roma Barbara Callari che ha invece assolto il fratello dell'attrice, la madre e un altro parente (comunque tutti irreperibili o latitanti nel corso dell'inchiesta). I fatti risalgono all'agosto di due anni fa quando Dong Mei venne arrestata con il marito, il commercialista Federico Di Lauro (che, coinvolto nella stessa vicenda, ha scelto di essere giudicato con rito ordinario) mentre si trovava a bordo di un lussuoso Yacht a largo dell'isola di Ponza.

Per le indagini del nucleo di polizia tributaria del Lazio della guardia di Finanza il caso sarebbe simile a quello del “Madoff dei Parioli” e la truffa avrebbe coinvolto centinaia di persone tra imprenditori, professionisti e commercianti che si erano fidati di promesse di consulenti “impropabili”. Per l'accusa erano stati riciclati attraverso operazioni finanziarie circa 400mila euro, sottratti da una società dichiarata fallita. Dong Mei, che ha un parente parlamentare in Cina e che ha chiesto di poter rimanere vicino a suo figlio di 8 anni, aveva instaurato contatti sempre maggiori e frequenti nella capitale, dove aveva un lussuoso appartamento del valore di oltre milione di euro nel quartiere della Camilluccia.

La sua fama era cresciuta con le partecipazioni televisive in Italia. Sugli schermi di Telemontecarlo, nell'estate del '93, la cinese conduceva «Mariti in città» in coppia con Giancarlo Magalli dove cantava nella sua lingua madre le canzoni italiane più famose. Poi il “salto” al Maurizio Costanzo show (nel mitico teatro “Parioli”) e gli sketch con Giorgio Panariello e anche alcune comparsate al cinema tra "Abbronzatissimi" (con Jerry Calà e Alba Parietti) e la più recente serie tv con Bud Spencer "I delitti del cuoco".

tipo