Piazza Navona, dipendenti Deluxe manifestano contro licenziamenti

0
27

"Deluxe U.S.A. e getta 127 operai". Con questo striscione esposto in piazza delle Cinque lune, nei pressi di piazza Navona, un gruppo di una trentina di lavoratori della Deluxe Italia Holding ha manifestato contro l'apertura della procedura di mobilità per 127 dipendenti della sede di Fonte Nuova.

"La Deluxe – si legge su un volantino diffuso dai manifestanti – è una multinazionale americana del settore cinematografico – recentemente ha annunciato la chiusura della produzione su pellicola, anticipando i tempi della riconversdione al digitale. Come diretta conseguenza, 127 professionisti della pellicola cinematografica, senza preavviso, si sono visti comunicare l'apertura di una procedura di licenziamento collettivo.

Per questi lavoratori, tra l'altro, non ci saranno nè Cassa integrazione nè mobilità perchè a partire dal 2005 la Deluxe Italia non ha versato i contributi assicurativi che avrebbero permesso a questi dipendenti di accedere agli ammortizzatori sociali. Perchè viene permesso a questa multinazionale, nel silenzio del Governo, di utilizzare il marchio di Cinecittà gettando via la professionalità dei lavoratori italiani?".

In piazza, a sostegno dei lavoratori, bandiere dell'Ugl.