Quadraro, tenta di rapinare gioielliere: arrestato 34enne

0
47
 

I carabinieri del Quadraro, grazie a un’operazione lampo, hanno individuato e arrestato un uomo che, la scorsa notte, ha tentato di rapinare un automobilista fermo ad un semaforo di via Tuscolana.

Il malvivente, un 34enne romano con numerosi precedenti per reati contro il patrimonio, armato con un grosso cacciavite, ha avvicinato la sua vittima, un gioielliere della zona che stava rientrando a casa dopo una serata trascorsa con gli amici, mentre si trovava a bordo della sua auto ferma nei pressi di un incrocio semaforico e, approfittando del finestrino lato guida lasciato aperto, gli ha puntato il cacciavite alla gola per costringerlo a consegnargli il denaro in suo possesso e l’auto, una costosa Audi A5.

La vittima, con grande freddezza, è riuscita a chiudere il finestrino e a ripartire a gran velocità, allontanandosi indenne dal suo aggressore. Arrivato in piazza dei Consoli, l’uomo ha notato una pattuglia dei carabinieri in transito: dopo averli fermati, il gioielliere ha raccontato ai militari la vicenda fornendo una dettagliata descrizione del malvivente. Grazie agli elementi raccolti, i militari, dopo pochi minuti, sono riusciti ad individuare e a fermare il rapinatore nei pressi di via dei Fulvi.

Durante la perquisizione personale, occultato all’interno di una tasca della giacca, i carabinieri hanno rinvenuto il cacciavite utilizzato per la tentata rapina. Il 34enne è stato arrestato e associato al carcere di Regina Coeli, dove rimarrà a disposizione dell’autorità giudiziaria.