Via dei Pettinari, rissa furibonda tra egiziani e albanesi: 8 arresti

0
23
 

La scorsa notte otto cittadini stranieri, 4 albanesi e 4 egiziani, sono stati arrestati dai carabinieri con l’accusa di rissa aggravata. I ragazzi, tutti di età compresa tra i 18 ed i 24 anni, a causa di una discussione sorta lungo la strada per futili motivi, se le sono date di santa ragione armati con cinture e fibbie metalliche.

Per sei degli arrestati, medicati in ospedale, sono state emesse prognosi dai 3 giorni per traumi contusivi vari e 15 giorni per frattura del setto nasale. I carabinieri intervenuti per sedare la rissa hanno rinvenuto a terra cinte, placche metalliche e fibbie utilizzate dai giovani per colpirsi.

Solo due giorni fa, i carabinieri del nucleo radiomobile sono dovuti intervenire, sempre in via dei Pettinari, all’interno di un bar dove un cliente, in evidente stato di ebbrezza, armato con un paletto in ferro, si era scagliato dapprima contro le suppellettili dell’esercizio e poi contro il barista che si era rifiutato di dargli da bere.

A finire in manette, in quel caso, è stato un pregiudicato 38enne di origini britanniche, ma da tempo residente a Montelibretti (RM). Dovrà rispondere di tentata rapina aggravata, lesioni e danneggiamento. La vittima se l’è cavata con 3 giorni di prognosi.