Marino, prima la tampona poi la rapina

0
29
 

Sembrava un normale incidente stradale mentre alla fine si è rivelata una rapina. La vittima, una signora di Castel Gandolfo, intorno alle 17.30 di ieri, alla guida della propria autovettura mentre percorreva via della Torretta di Marino, si è sentita tamponare dall’autovettura che la seguiva.

Scesa per chiedere spiegazioni al conducente, è stata aggredita dall’uomo che dopo averla colpita con un pugno al volto le ha rubato la borsa, fuggendo via. La donna, a questo punto sotto shock, si è rivolta subito ai carabinieri per chiedere aiuto. I militari dell’arma intervenuti hanno raccolte le informazioni necessarie facendo partire immediatamente le indagini che hanno consentito di identificare e arrestare, dopo poche ore, un pregiudicato residente ad Anzio di 45 anni.

I carabinieri della Stazione di Marino coadiuvati dai colleghi di Anzio si sono messi sulle tracce del rapinatore e lo hanno bloccato proprio mentre stava rientrando a casa, ancora in possesso della refurtiva che è stata recuperata e restituita alla vittima. L’uomo, arrestato dai carabinieri è stato associato presso il carcere di Velletri, in attesa della celebrazione dell’udienza di convalida.