Tiburtina, tenta di vendere I-Phone contraffatti

0
26
 

Il personale della Polfer di Roma Tiburtina, nell’ambito di alcuni servizi di vigilanza della Stazione, ha notato nella zona antistante l’ingresso una giovane donna che, con fare sospetto, mostrava un telefono tipo I-Phone 4 ad alcuni passanti.

Gli operatori si sono così avvicinati alla giovane richiedendo l’esibizione del dispositivo e di giustificarne il possesso, ma il suo immediato nervosismo, così come riferito anche da un passante, hanno convinto gli uomini della Polfer a condurre la donna presso gli uffici per maggiori accertamenti. Di fatto è stata trovata in possesso di 3 apparecchi con logo e fattura del noto Smarthphone Apple I-Phone 4, dei quali, però, non sapeva spiegarne la provenienza. 

Da una verifica effettuata presso un limitrofo Apple Store, è stato verificato che gli apparecchi telefonici in questione, pur essendo di ottima fattura e con loghi verosimili, di fatto erano abilmente contraffatti e non rispondenti alla nota casa produttrice. Inoltre gli apparati, successivamente sequestrati, sono risultati avere il medesimo numero seriale (IMEI). Pertanto i prodotti sono stati sequestrati e la donna, una cittadina rumena di 21 anni, è stata indagata in stato di libertà per il reato di ricettazione.