Primavalle, negoziante reagisce a rapina: preso malvivente

0
28

È stato il provvidenziale intervento dell’equipaggio di una Volante di passaggio a scongiurare conseguenze più gravi per un cittadino del Bangladesh, proprietario di un negozio di frutta e verdura nella zona di Primavalle, vittima di una rapina a mano armata.

Erano passate da poco le 2 del pomeriggio di ieri, quando un uomo di colore entra nel negozio di via Torrevecchia, compra un pacco di riso, si presenta dal gestore per pagare, attende che questi apra la cassa per dargli il resto e lo minaccia con un pistola, intimandogli di consegnargli tutti i soldi contenuti in essa. Il proprietario, con mossa rapida, si è avventato addosso al rapinatore tentando di strappargli dalla mano l’arma che, afferrata dalla vittima con forza, si è rivelata essere una pistola di plastica andata in pezzi durante la colluttazione.

Il malvivente a quel punto ha estratto un coltello dalla tasca tentando di colpire con forza il commerciante all’addome; mossa non andata a termine grazie all’intervento dei poliziotti che, di passaggio nella via hanno notato la scena, , sono entrati nella frutteria e al termine di una breve colluttazione hanno disarmando l’uomo. Identificato per J.M.S. , senegalese di 31 anni, l’uomo è stato accompagnato presso gli uffici del commissariato di Primavalle, mentre il gestore della frutteria, causa una ferita profonda alla mano, procuratosi durante la lotta con il rapinatore, è stato accompagnato in ospedale per le cure. Per il senegalese invece, al termine degli accertamenti, sono scattate le manette. Messo a disposizione dell’autorità giudiziaria, dovrà rispondere del reato di rapina aggravata e resistenza a pubblico ufficiale.