Giro di vite contro i furti a Ostia e l\’entroterra

0
25
 

Ieri pomeriggio i carabinieri di Ostia hanno arrestato, con l’accusa di furto aggravato in concorso e resistenza a pubblico ufficiale un 27enne cileno, nullafacente e senza fissa dimora. Un agente della polizia penitenziaria, libero dal servizio, ha contattato il 112 ed ha informato i carabinieri che aveva appena assistito a un furto su un’auto nel parcheggio antistante il centro commerciale “Parco Leonardo” a Fiumicino e che i tre ladri, si erano allontanati ad alta velocità a bordo di una Bmw in direzione Ostia.

La centrale operativa ha diramato le ricerche e, dopo qualche minuto l’auto è stata intercettata da una pattuglia dell’Arma in via Tancredi di Chiaraluce. Appena i militari hanno intimato l’alt, i tre malviventi hanno tentato la fuga imboccando contromano via dell’Appagliatore e terminando la corsa dopo aver speronato due auto: una Fiat Panda e un’ Opel Agila (in marcia) e una Lancia Y (in sosta). I tre malviventi sono scesi dall’auto e sono fuggiti a piedi ma, dopo un breve inseguimento, i militari sono riusciti ad acciuffarne uno. Il ladro, pur di guadagnare la fuga ha tentato di aggredire i militari con calci e pugni ma è stato immediatamente bloccato e ammanettato.

La refurtiva è stata recuperata e restituita mentre  la Bmw su cui viaggiavano, risultata rubata due giorni fa in zona Tor de Cenci, è stata sequestrata per gli accertamenti del caso. I carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno poi arrestato S.A.P. polacco 34enne senza fissa dimora, già conosciuto dalle forze dell’ordine, sorpreso a rubare super alcolici dagli scaffali d’esposizione in un supermercato in piazza della Stazione del Lido. E i carabinieri di Vitinia hanno arrestato un 39enne pregiudicato del luogo, sorpreso proprio mentre stava tentando di rubare una Fiat Marea in sosta nel parcheggio antistante la metropolitana di Roma Casal Bernocchi.

L’uomo, visibilmente ubriaco, è stato condotto in caserma dov’è dato in escandescenze cercando di autolesioanarsi e aggredendo i militari. Infine un romeno di 34 anni, già noto alle forze dell’ordine per i suoi trascorsi con la giustizia, è stato arrestato dai carabinieri di Ponte Galeria in esecuzione di un provvedimento di cattura emesso dal Tribunale di Roma, che lo ha riconosciuto colpevole di una serie di furti commessi nell’interland romano. L’uomo, sorpreso nella propria abitazione in via Cigliè, è stato arrestato e condotto nel carcere di Rebibbia dove sconterà la pena di 8 mesi di reclusione.