Monteverde, armato di cavatappi “assalta” una cabina fototessera

0
31
 

“Armato” di un cavatappi, al quale aveva apportato alcune modifiche, ha tentato di scassinare una cabina per fototessere in via Fabiola, nel quartiere Monteverde. Ma T.M., 29 enne cittadino afghano, è stato sorpreso dagli agenti del commissariato poco dopo la mezzanotte. Il giovane stava tentando di forzare lo sportello che protegge la cassettina dove finisce il denaro.

Utilizzando un comune cavatappi della lunghezza di circa 15 cm, al quale aveva apportato delle modifiche per poterlo poi utilizzare come leva, ha tentato di forzare anche la cassetta in plastica nella quale è contenuto un contatore monofase per alimentare la cabina. Sono stati però i poliziotti del commissariato di zona che, nel corso di un controllo, lo hanno individuato.

Il giovane, accortosi della loro presenza, ha tentato di allontanarsi, lasciando cadere con disinvoltura il cavatappi a terra e tentando con un calcio di farlo finire sotto un’autovettura. Gli agenti lo hanno visto e lo hanno bloccato. Accompagnato negli uffici di Polizia, il giovane è stato arrestato per il reato di tentato furto aggravato.