Paura a Fiumicino, immigrato si dà fuoco in aeroporto

0
14

Sconcerto e paura a Fiumicino. Un giovane cittadino della Costa d'Avorio, questa mattina, si è dato fuoco nell'aeroporto, mentre si trovava nei pressi del terminal 3 delle partenze.

All’uomo, fermato per controlli, aveva in tasca un decreto d'esplusione.

Immediati i soccorsi degli agenti di polizia che sono intervenuti con un estintore. L'uomo, ustionato, è stato poi portato via dal personale sanitario che opera nello scaloe, secondo quanto si è appreso, è stato ricoverato in gravi condizioni al Grassi di Ostia dove è stato trasportato anche l'agente di polizia intervenuto per soccorrerlo.